Aidaa incalza il ministro Cancellieri, i botti di capodanno vanno aboliti

3 gennaio 2012 1 Di admin

Da Aidaa riceviamo e pubblichiamo:
La dichiarazione del ministro degli Interni Cancellieri va nella giusta direzione, ma riteniamo che sia indispensabile avviare non solo una campagna di sensibilizzazione contro i botti di capodanno ma che occorra andare fino in fondo e dichiararli fuori legge. I botti quest’anno hanno provocato la morte di 2 persone, 561 feriti di cui una settantina di bambini, e sono morti oltre 230 tra cani e gatti per cause dirette ed indirette dei botti di capodanno. E’ arrivato il momento di dare una svolta, i botti devono essere dichiarati illegali senza se e senza ma. Per questo motivo AIDAA lunedì chiederà un incontro con il ministro degli Interni al quale consegnerà le firme raccolte con la petizione NO AI BOTTI DI CAPODANNO (www.firmiamo.it/noaibottidicapodanno) che fino ad ora ha raccolto l’adesione di quasi 12.000 persone che chiedono senza se e senza ma la messa fuori legge di questi che sono veri e propri ordigni da guerra che causano la morte di uomini ed animali.