Arrestati dai Carabinieri due uomini per ‘furto aggravato’ e ‘spaccio di droga’

20 gennaio 2012 0 Di redazionecassino1

Nella serata di ieri, i Carabinieri del dipendente N.O.R.M., hanno arrestato in flagranza di reato con l’accusa di furto aggravato D’ANGELO Alberto, 53enne, di Giulianova, già noto per fatti di giustizia.
Erano circa le 22.00 quando D’ANGELO dopo aver scavalcato il recinto di una villetta ubicata in questa Via Nievo sradicava letteralmente la grondaia in rame della lunghezza di circa 5 mt. e, dopo averla piegata in più parti, la inseriva in un sacco dandosi a precipitosa fuga.
Tutta la scena veniva notata da alcuni residenti del luogo che non esitavano a chiamare i Carabinieri di Giulianova, che immediatamente inviano sul posto tutte le pattuglie in circuito, ponendo in essere il collaudato piano di cinturazione della zona, che consentiva poco dopo di localizzare, bloccare e trarre arresto il D’ANGELO. La refurtiva rinvenuta nella sua disponibilità è stata restituita al legittimo proprietario.
L’arrestato è stato trattenuto nella camera di sicurezza di questo Comando in attesa dell’udienza di convalida fissata probabilmente per la mattinata odierna.
Sempre nella serata di ieri i Carabinieri di questo N.O.R.M. in collaborazione con i colleghi della Stazione di Pineto, hanno arrestato in flagranza di reato con l’accusa di detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti DIMITROV Dejan, 23enne di nazionalità bulgara, ma da qualche tempo residente a Pineto. Il giovane nel corso di una perquisizione personale e domiciliare eseguita d’iniziativa, è stato trovato in possesso di gr. 28 (ventotto) di sostanza stupefacente “marijuana” parte della quale già suddivisa in dosi, n. 38 semi della stessa sostanza contenuti in una scatola ed un bilancino di precisione, il tutto sottoposto a sequestro.
L’arrestato è stato trattenuto nella camera di sicurezza di questo Comando in attesa dell’udienza di convalida fissata probabilmente per la mattinata odierna.