Con una coltellata, macellaio si taglia legamenti e arteria femorale. Grave in ospedale a Lanciano

22 gennaio 2012 0 Di redazione

Un incidente sul lavoro che è costato ad un cittadino straniero di 30 anni circa, residente a Treglio, un profondo taglio alla coscia sinistra tanto profonda da recidergli i legamenti e l’arteria femorale. Eè accaduto ieri mattina alle 5 in una macelleria industriale di Treglio. L’uomo, durante il turno di notte, stava sezionando un quarto di bue quando, per una dinamica complicata, la lama si è conficcata nella coscia. Immediatamente l’uomo è stato soccorso dai colleghi e l’emorragia è stata arginata con una fasciatura prima di affidare il ferito agli operatori del 118. Immediatamente trasportato in ospedale a Lanciano, ad attenderlo nella sala operatoria c’erano già i chirurghi che, dopo un delicato intervento, hanno suturato il taglio bloccando definitivamente l’emorragia. L’uomo, quindi, è rimasto ricoverato in prognosi riservata.