Le ossa di antichi lancianesi “parcheggiate” nella Torre Civica

20 gennaio 2012 0 Di redazione

Le ossa di antichi lancianesi “parcheggiate” da anni all’interno della torre civica. La storica struttura di piazza Plebiscito, oltre a conservare la tradizionale cannonata di mezzogiorno e l’orologio, conserva anche le ossa degli antenati di qualche frentano. Da circa quattro anni, cioè da quando sono stati fatti con alcuni lavori di consolidamento della torre, durante i quali venne effettuato uno scavo per cercare un leggendario cunicolo che dalla torre portasse al “Miracolo Eucaristico”, i resti di un qualche antico lancianese sono conservati all’interno di alcun i sacchi di plastica all’interno del campanile. Una sistemazione poco dignitosa per gli quegli avi parcheggiati e, forse, anche dimenticati. Abbiamo chiesto informazioni a vari assessori e alla fine siamo stati rassicurati che la procedura per trovare degna sepoltura nell’ossario del cimitero comunale è stata avviata. Una procedura non semplice dato che, dopo aver attivato la sovrintendenza ai beni architettonici, l’ufficio igiene, probabilmente dovrà informare anche la Procura della Repubblica perché accerti che le ossa in questione siano veramente secolari. A quel punto, quando si sarà accertato che le ossa non siano frutto di qualche delitto, allora potranno essere deposte nel cimitero.