Meteo, da domani neve e vento al centro sud

23 gennaio 2012 0 Di redazione

Il passaggio di un fronte freddo apporterà nella giornata di domani un aumento della ventilazione settentrionale al centro-sud e, dal pomeriggio favorirà nevicate fino a quote collinari a partire dalle zone adriatiche in estensione alle restanti estreme meridionali.
Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche valido dal primo pomeriggio di domani, martedì 24 gennaio 2012, che prevede venti forti nord-occidentali su Sardegna e Sicilia e venti forti settentrionali sulle regioni del medio e basso adriatico, in estensione dalla tarda sera a Basilicata e Calabria. L’aumento della ventilazione sarà caratterizzato da raffiche di burrasca e mareggiate lungo le coste esposte.
Dal tardo pomeriggio di domani, inoltre, la discesa di aria fredda porterà nevicate da deboli a moderate sulle regioni adriatiche e sul sud del Paese: in particolare, su Basilicata e Calabria la quota neve si attesterà intorno agli 800-1000, in graduale calo fino a 400-600 metri, mentre su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia settentrionale la quota neve è prevista in graduale calo dai 600-800 metri fino a 200-400 metri, per poi raggiungere localmente livelli di pianura nella giornata di mercoledì 25 gennaio.
Il Dipartimento della Protezione civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.