Mozzarelle blu in Ciociaria: indagini serrate della Questura dopo nuovi casi segnalati dai cittadini

4 gennaio 2012 0 Di redazionecassino1

 

Proseguono le indagini sulle ‘mozzarelle blu’ diverse le segnalazioni pervenute al 113 da parte di altri cittadini dopo la diramazione del comunicato stampa diffuso dalla Questura di Frosinone relativamente al caso della mozzarella dalla pigmentazione blu, assunta dal formaggio dopo l’apertura della confezione, come denunciato nella giornata di ieri da un insegnante del centro capoluogo. Le indagini proseguono serrate da parte degli uomini della Questura di Frosinone.

 

In particolare, si è avuta una nuova segnalazione riconducibile  ad un malcapitato cittadino di Torrice (FR) che, a seguito di acquisto presso la medesima catena distributiva, ha rinvenuto dell’ulteriore formaggio “a tinte blu”.

 

Del lotto sequestrato, avente scadenza 5 gennaio 2012, due sole mozzarelle sono state repertate con inequivocabili macchie blu di ampia estensione.

 

Al momento, non sono stati ancora comunicati gli esiti degli accertamenti da parte delle competenti autorità sanitarie provinciali.

 

Si precisa, altresì, che le mozzarelle, oggetto di sequestro cautelativo, non risultano essere state né prodotte né confezionate in provincia di Frosinone, ma potrebbero provenire dall’estero.

 

L’alterazione potrebbe essere riconducibile a varie cause, tuttavia la Polizia di Stato invita i consumatori a controllare bene sia la data di scadenza sia l’aspetto esteriore del formaggio e, in caso di sospetto, di contattare il 113.