Nuovo ospedale di Lanciano, Zavattaro: «Nessun bluff, l’iter va avanti»

23 gennaio 2012 0 Di redazionecassino1

«Il progetto di realizzare a Lanciano un nuovo ospedale non è affatto un bluff, né è svanito nel nulla, perché l’iter per la richiesta dei finanziamenti sta seguendo il suo corso»: il Direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Francesco Zavattaro, spazza via i dubbi circolati negli ultimi giorni nel capoluogo frentano circa la possibilità concreta di costruire un nuovo presidio con i fondi destinati all’edilizia sanitaria.
«La posizione rigida assunta dal Comune nell’indicazione dell’area, diversa da quella espressa dalla Commissione tecnica insediata presso la Asl – aggiunge il manager –, ha di fatto determinato l’impossibilità di presentare una proposta unitaria alla Regione Abruzzo, che dovrà procedere alla valutazione tecnica di entrambe. Una procedura che richiede tempo per arrivare a una scelta, a fronte, invece, di termini strettissimi imposti per la presentazione dell’istanza di finanziamento, che, com’è noto, era unica per la realizzazione di tutti i cinque nuovi ospedali. Per scongiurare, quindi, il rischio di perdita dei fondi per il progetto complessivo di ammodernamento della rete ospedaliera abruzzese, per Lanciano è stata presentata una richiesta svincolata dall’area di costruzione, che sarà scelta sulla scorta di valutazioni tecniche effettuate su entrambe le proposte. Era importante, in questa prima fase, far pervenire al Ministero della Salute, nei tempi indicati, il programma abruzzese di riqualificazione delle strutture sanitarie per garantirsi i finanziamenti, che restano la priorità assoluta».
Non è stato affatto accantonato, dunque, il progetto del nuovo ospedale di Lanciano, per cui le polemiche non hanno motivo di esistere.