Pulizia ed egiene del cane

21 gennaio 2012 0 Di admin

di Antonio Burdi, medico veterinario

Per mantenere il cane in buona salute è importante, oltre ad una corretta alimentazione, una buona cura del pelo della cute,delle orecchie degli occhi e dei denti. Per i cani a pelo lungo è consigliabile utilizzare un pettine a denti larghi così da poter districare meglio i nodi ed eliminare la polvere. I cani a pelo corto invece necessitano semplicemente di un guanto di setola per lucidare il pelo esterno, togliere il sottopelo e lasciare la pelliccia morbida.
Per quanto riguarda il bagnetto le prime volte si dovrà cercare di far abituare il cane all’acqua, evitando di farlo entrare a contatto con quest’ultima in maniera brusca. Usare shampi specifici che consentono di non rovinare il pelo del cane e lo strato di grasso che lo protegge dal freddo e dagli agenti microbici. Dopo averlo insaponato è necessario risciacquare abbondantemente per eliminare qualsiasi residuo che potrebbe provocare pruriti. Evitare di mandare l acqua nelle orecchie,asciugare il cane con il phon se possibile. Consiglio inoltre di non lavare troppo spesso il cane(non più di una volta al mese)per evitare di togliere il sebo protettivo. Le orecchie, possono essere pulite con batuffoli d ovatta o con garze imbevute con prodotti specifici per la pulizia delle orecchie, mentre per una pulizia più accurata è meglio rivolgersi ad un medico veterinario. Gli occhi ..devono essere mantenuti sempre puliti,si consiglia l utilizzo di una garza imbevuta di camomilla,da passare con delicatezza intorno agli occhi. Un’altra cosa molto importante è l igiene della bocca. almeno una volta a settimana, utilizzare uno spazzolino specifico o una garzina imbevuta di bicarbonato di sodio per pulire i denti dei vostri amici a quattro zampe. Per limitare il tartaro si consiglia di far rosicchiare all’animale qualcosa di duro o croccante, del pane secco o fette biscottate.