Giorno: 8 febbraio 2012

8 febbraio 2012 1

Petrarcone: “Scuole chiuse venerdì 10 e sabato 11 febbraio”

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

“Visto quanto comunicato dalla Prefettura, presso gli uffici comunali, in merito alle condizioni meteorologiche che interesseranno tutto il territorio cassinate nel corso del prossimo week end, abbiamo provveduto ad emettere un’ordinanza che dispone la chiusura di tutti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado di Cassino nelle giornate di venerdì 10 e sabato 11 febbraio. Proprio in previsione delle criticità che si verificheranno a causa dell’emergenza neve, inoltre, prosegue, senza interruzione, l’allerta della task force comunale; tecnici, Polizia Locale e protezione civile continuano a monitorare l’intero territorio. Nel rinnovare l’invito a tutti i cittadini di limitare, nel week end, gli spostamenti solo a casi di estrema necessità, si fa presente che per le emergenze è possibile mettersi in contatto con l’unità di crisi della protezione civile, coordinata dal geometra del Comune di Cassino Francesco Donati, al numero verde 800 468 999.” Lo riferisce in una nota il sindaco di Cassino Giuseppe Golini Petrarcone.

8 febbraio 2012 0

Terremoto di magnitudo 3.1 tra Palermo e Messina

Di admin

Un evento sismico è stato lievemente avvertito dalla popolazione tra le province di Messina e Palermo. Le località più prossime all’epicentro sono Castel di Lucio (ME), Mistretta (ME) e San Mauro Castelverde (PA).

Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico è stato registrato alle ore 17.15 con magnitudo di 3.1

Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano al momento danni a persone e/o cose.

8 febbraio 2012 0

Emergenza neve: Prosegue l’aiuto dell’Arma alle popolazioni in difficoltà

Di redazionecassino1

Tutti i Carabinieri delle Stazioni e Compagnie del Comando Provinciale di Frosinone, in piena sinergia con le Istituzioni, continuano incessantemente nell’opera di soccorso alla popolazione attualmente in difficoltà a causa delle abbondanti nevicate dei giorni scorsi.  L’obiettivo primario, al momento, è quello di continuare nell’azione di soccorso ai cittadini rimasti isolati per poter consegnare loro viveri. In particolare, si segnala che, per lo scopo, diversi quantitativi di latte e biscotti sono stati forniti dalla Croce Rossa Italiana, alcuni bancali di acqua imbottigliata sono stati offerti dal Centro Commerciale “Panorama” nonché medicinali di prima necessità offerti dalla ditta “Bristol Myers Squibb” di Anagni.

8 febbraio 2012 0

Il sindaco Moretti: ancora isolate di sedici famiglie nelle contrade Polleca e Tasso-Valle Gaetana. Protezione Civile ancora assente

Di redazionecassino1

Permane la situazione di completo isolamento di circa sedici famiglie residenti nelle contrade di Polleca e Tasso-Valle Gaetana di Esperia. Sono nuclei familiari composti anche da bambini ed anziani, i quali risiedono a circa 700 metri di altitudine e sono conduttori di aziende agricole-silvo-pastorali. A tutt’oggi, nonostante reiterate richieste inviate alla Protezione civile per l’invio di mezzi idonei, l’Amministrazione comunale sta tentando di aprire al transito, con l’ausilio di mezzi forniti da ditte private pagate dal Comune,  i circa20 Kmdi strada comunale che bisogna percorrere per raggiungere le zone suddette, sui quali persiste un manto nevoso alto un metro e mezzo. Si coglie l’occasione per ringraziare, per la fattiva collaborazione data in questi giorni, il Comandante della Compagnia Carabinieri di Pontecorvo, Capitano Di Carlo, il Comandante della locale stazione dei Carabinieri, Maresciallo Forino, il Comandante della Guardia Forestale di Pontecorvo, Maresciallo Mario Moretta, i quali si sono adoperati per lavorare a stretto contatto con l’Amministrazione comunale nell’individuare le criticità esistenti e nel dare, nel limite de3lle loro possibilità, un aiuto concreto.   Un grazie particolare anche al Presidente del Consorzio di Bonifica Valle del Liri, Dott. Ciacciarelli  per aver messo a disposizione del Comune una pala meccanica per lo spazzamento della neve. Per  il resto , sono state riaperte le scuole, si sta predisponendo un piano di intervento in caso di nuove nevicate e si sta cercando di attivare la Protezione civile e tutti gli altri enti idonei per portare, con elicottero, alle famiglie isolate viveri e mangime per le bestie. Per l’occasione è stato notificato ai parenti più stretti delle persone anziane residenti nelle zone isolate un invito a convincere dette persone a farsi trasportare con l’ausilio di mezzi forniti dalla Protezione civile (Elicottero) in un luogo sicuro. Intanto il Sindaco ha inviato alla Regione una richiesta di finanziamento per far fronte a tutte le spese che il Comune ha sostenuto e dovrà sostenere per liberare la viabilità dal manto nevoso e per riparare tutti i danni ricevuti.

8 febbraio 2012 0

Montino (Pd): “Fiuggi è ancora come se fosse nevicato ieri”

Di redazionecassino1

A Fiuggi la bufera non è ancora passata. C’e’ tanta neve, danni enormi, soprattutto per gli alberi caduti. Le vie secondarie sono impraticabili. Il dramma e’ che, tolti 4-5 mezzi, per il resto non c’e’ alcun aiuto, soprattutto finanziario.  Nonostante lo sforzo del Comune, che e’ stato notevole. e quello tutti i volontari vigili del fuoco e forze dell’ordine che stanno lavorando da giorni senza risparmio di energie. La situazione resta precaria. E passata una settimana ma è quasi come  fosse nevicato ieri. Qui ed ancora in troppe parti della Provincia di Frosinone, è evidente in modo drammatico  che la protezione civile ha regionale è stata fatta marciare in modo approssimativo e non coordinato. E non poteva essere che cosi visto che da due anni manca il direttore del dipartimento. Faccio solo un esempio : i volontari mi hanno detto che per rimuovere  la neve dalle strade principali di Fiuggi  sono state chiamate in fretta e furia unita della protezione civile del nord del Lazio , cioè distanti oltre 100 chilometri e  che sono potute intervenire solo dopo aver liberato le strade dei comuni del Viterbese. Cioè in grande ritardo. Le stesse unità oggi sono state chiamate a Borgorose in provincia di Rieti.  Ma chi è che dirige la task force regionale?    

 

8 febbraio 2012 0

Maltempo, in arrivo nuova perturbazione al nord

Di admin

L’area depressionaria presente sul Mediterraneo sara’ rinvigorita domani dall’arrivo di un nucleo di aria artica, che determinerà tempo perturbato su gran parte del territorio nazionale, con primi effetti al nord, in estensione nella giornata di venerdi anche al centro-sud.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche che prevede dalla serata di domani, giovedì 9 febbraio, precipitazioni nevose a quote di pianura su Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna, con apporti al suolo da moderati ad elevati in particolare sulla Romagna. Si prevedono inoltre venti di burrasca sulle regioni del quadrante nord-orientale e sulla Liguria, con mareggiate lungo le coste esposte, diffuse gelate e forte disagio per il freddo.

Il Dipartimento della Protezione civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

8 febbraio 2012 0

Il Presidente Di Giuseppantonio chiede lo stato di calamità naturale

Di admin

Il Presidente della Provincia Enrico Di Giuseppantonio questa mattina ha inviato un telegramma al Presidente del Consiglio Mario Monti e al Presidente della Regione Gianni Chiodi per chiedere il riconoscimento dello stato di calamità naturale per l’intero territorio provinciale e per tutti i Comuni. Ciò a seguito delle nevicate che, se da una parte stanno creando problemi alla viabilità e all’attività produttiva di importanti industrie, dall’altro stanno mettendo a durissima prova la tenuta finanziaria sia della Provincia, già gravata da una situazione di pre dissesto, che dei singoli Comuni, chiamati a fronteggiare nell’immediato nuove spese, soprattutto per gli uomini e i mezzi impegnati nella rimozione della neve e nel soccorso alle persone in difficoltà. .

8 febbraio 2012 0

Guardia di Finanza, pubblicato sulla gazzetta ufficiale il bando di concorso per l’arruolamente di 7 allievi ufficiali del ruolo aeronavale

Di admin

Sulla Gazzetta Ufficiale – IV Serie Speciale n. 5 del 20 gennaio 2012 è stato pubblicato il bando di concorso per l’ammissione, all’Accademia della Guardia di Finanza, di 7 allievi ufficiali al 1° anno dell’11° corso del ruolo aeronavale per l’anno accademico 2012-2013. Al concorso possono partecipare i cittadini italiani che: – abbiano compiuto, alla data del 1° gennaio 2012, il diciassettesimo anno di età e non superato il ventiduesimo (siano nati, cioè, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 1990 ed il 1° gennaio 1995 – estremi inclusi); – siano in possesso del diploma di istruzione di secondo grado che consenta l’iscrizione ai corsi di laurea previsti dal decreto interministeriale 12 aprile del 2001; – non essendo in possesso del citato diploma alla data di scadenza per la presentazione delle domande, lo conseguano entro l’anno scolastico 2011/2012. La domanda di partecipazione va compilata esclusivamente on line sul sito www.gdf.gov.it area “concorsi Online” – entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale, e quindi entro il 20 febbraio 2012. Sul sito internet sono disponibili informazioni di dettaglio sui concorsi.

8 febbraio 2012 0

Emergenza neve, i volontari del soccorso alpino molisano salvano due ottantenni bloccati da tre giorni

Di redazione

Continua ed instancabile l’attività del Soccorso Alpino Molisano per far fronte all’emergenza – neve, tuttora in corso. Nella giornata di oggi, i tecnici del Cnsas hanno condotto e portato a termine diversi interventi. A Sesto Campano (IS) sono riusciti a raggiungere una casa isolata in campagna, dove una coppia di ottantenni era rimasta bloccata da ben 3gg. Sempre nella provincia di Isernia, a Capracotta, dove si registrano a tratti anche cumuli di neve alti 7 metri, un tecnico del Soccorso Alpino, a bordo di un Gatto delle Nevi dell’Arma dei Carabinieri, è riuscito a raggiungere, assieme ad un carabiniere e ad un tecnico del comune, quattro masserie bloccate, dopo un lungo viaggio, iniziato questa mattina, che terminerà a notte inoltrata. A Matrice, in provincia di Campobasso, si è appena concluso un intervento di soccorso ad una dializzata, raggiunta infine dall’ambulanza del 118, grazie all’azione congiunta del Soccorso Alpino e del Corpo Forestale dello Stato.

8 febbraio 2012 0

Emergenza neve, la turbina spazzaneve libera le famiglie di Serrone, scuole ancora chiuse

Di redazione

Con ordinanza firmata oggi, il sindaco proroga la chiusura di tutte le scuole di Serrone di ogni ordine e grado da domani, mercoledì 8 febbraio, fino a venerdì 10 febbraio 2012 (compreso). Una decisione resa necessaria sia dal lungo black out elettrico, che rende particolarmente freddi i plessi scolastici, sia dall’annuncio di un peggioramento delle condizioni meteo nella notte tra giovedì e venerdì. Domani, mercoledì 8 febbraio, riprende anche la raccolta dei rifiuti su tutto il territorio del Comune di Serrone con le seguenti modalità: 1) lungo via Prenestina la raccolta è limitata alla strada regionale. Si invitano quindi tutti i residenti delle traverse a conferire il rifiuto all’imbocco della strada principale (ovvero sulla via Prenestina). 2) Via Forese-San Quirico-via Palianese: anche in questi casi la raccolta è limitata alla strada provinciale. Si invitano quindi tutti i residenti delle traverse a conferire il rifiuto all’imbocco della strada principale. 3) Collepetto; Merago; Oripo; Colli; via Stazione, IV Novembre: anche in questi casi la raccolta è limitata alle direttrici principali. 4) Serrone (provinciale + via A.De Gasperi, fino ingresso via delle Ginestre): raccolta limitata alle direttrici principali 5) Serrone centro storico: raccolta a piedi via Vittorio Emanuele e via Roma (centro di raccolta in piazza Romolo Fulli) Nella giornata di mercoledì 8 febbraio è possibile conferire ESCLUSIVAMENTE rifiuto organico ed indifferenziato. Per tutto il resto (carta, vetro, plastica e metallo) si prega di attendere ancora, verranno successivamente comunicate le modalità di raccolta. Stamattina è inoltre arrivata a Serrone la turbina che, richiesta fin da venerdì, ha iniziato a pulire la strada della montagna per consentire di liberare le famiglie ancora bloccate a casa. Alcuni hanno scelto di trasferirsi da parenti, mentre per altri è direttamente il Comune a trovare soluzioni alternative. Nei locali del municipio, forniti di energie elettrica attraverso un gruppo elettrogeno (fornito dal Corpo militare della Croce Rossa Italiana, attraverso il maggiore Vittorio Badalone), è in fermento la sala operativa che consente di dare risposte tempestivamente alle esigenze di molti cittadini. Dopo diversi tentativi andati a vuoto è finalmente stata ripristinata la fornitura di energia elettrica nel 95% delle abitazioni. “Grande impegno e grande presenza da parte di molti cittadini e delle associazione di volontariato – afferma il sindaco Maurizio Proietto – hanno consentito di essere presenti in gran parte del territorio. Siamo in contatto costante con Enel, Anas, Acea e Protezione Civile per far fronte ad un’emergenza che è davvero straordinaria. L’obiettivo è far fronte a tutte le richieste, ma sono consapevole che sono tantissime e laddove non riusciamo abbiamo sempre trovato grande comprensione e collaborazione da tutti i cittadini. C’è ancora da stringere i denti per qualche giorno, in attesa che tutto torni alla normalità”.