Camionista sbranato da un branco di cani randagi

28 febbraio 2012 0 Di redazione

Stava agganciando il rimorchio al trattore stradale in un piazzale a Biscottino, nel comune di Collesalvetti (Livorno) quando è stato assalito da un branco di cani randagi. Una morte terribile quella del camionista 50enne Vito Guastella di Trapani letteralmente sbranato dai nani e i cui brandelli di corpo sono stati disseminatio un un’area di alcuni metri quadrati. Ad accorgersi che qualcosa fosse andato storto è stato un suo collega che ha notato il camion fermo e con il motore acceso e, avvicinandosi, ha scoperto il delirio. Gli animali si sarebbero prima accaniti sulle sue gambe, poi su tutto il resto. Si tratterebbe di una decina di meticci catturati dai veterinari della Asl che venivano cibati da una donna rumena che vive nei paragi all’interno di un roulotte. L’autopsia stabilirà se l’uomo è morto per le ferite riportate o a causa di un malore causato dallo spavento.