Emergenza neve, ad Olevano Romano 3 giorni senza corrente. Il sindaco: “Stiamo vivendo un incubo”

5 febbraio 2012 0 Di redazione

“Sono tre giorni che siamo stati abbandonati da tutti. La nostra città – spiega il sindaco di Olevano Romano Avv. Marco Mampieri – è praticamente in ginocchio. Da Venerdi stiamo cerando con tutti i mezzi che abbiamo a disposizione di riportare la situazione alla normalità. Ma il paese è sotto a oltre mezzo metro di neve, i ragazzi della protezione civile stanno facendo il massimo ma abbiamo ancora molte zone isolate, scarseggiano i generi di prima necessità, io sto facendo avanti ed indietro con la prefettura per cercare di ottenere degli aiuti dall’esercito e dagli enti sovracomunali. La cosa ancor più grave è che tutta la città è ancora senza corrente e la disorganizzazione dell’Enel è stata pressoché totale e faremo in modo di tutelarci con diffide e denunce verso questa società per quanto successo in questi tre giorni da incubo. In mattinata siamo riusciti, almeno a rifornire di gasolio alcuni panifici della zona che hanno dei forni a motore che cosi potranno riprendere l’attività. Le strade principali sono percorribili ma quelle di molte altre zone ancora no. C’è molto da fare e chiedo aiuto allo Stato. Da soli non possiamo farcela”