Emergenza neve, da 48 ore nevica su 1000 chilometri di autostrade

1 febbraio 2012 0 Di admin

Sempre garantita la percorribilità di tutti i tratti autostradali interessati grazie ai 2000 mezzi e ai 5000 operatori messi in campo da Autostrade per l’Italia Roma, 1 FEBBRAIO 2012, ore 23.00 – Continua a nevicare sul centro nord del Paese, anche se con fenomeni in decisa attenuazione in Umbria e Toscana. Una forte ripresa delle precipitazioni si registra invece sulla A6 Torino – Savona, dove è in atto un dispositivo di regolazione della circolazione dei mezzi pesanti per l’attraversamento del valico, sulla tratto terminale della A26 Genova Voltri – Gravellona Toce, a nord di Novara e soprattutto sulla A14 in Romagna tra Bologna e Cattolica, dove si registrano accumuli di neve al suolo in pianura da 40 a 60 cm. I mezzi pesanti diretti dalla A10 verso Torino possono utilizzare in alternativa l’autostrada A26 e le autostrade A21 o A4. Nonostante la particolare aggressività e durata dei fenomeni, Autostrade per l’Italia ha sempre assicurato la piena percorribilità della propria rete, grazie al continuo intervento di 2.000 mezzi sgombraneve e spargisale e di 5.000 operatori; nessun incidente di rilievo né rallentamenti o congestioni si sono registrate nelle 48 ore a causa della neve. Gli unici stop sono stati imposti ai mezzi pesanti in relazione alle ordinanze di limitazione della circolazione per i mezzi con massa superiore alle 7,5t emesse dai Prefetti delle province dell’Emilia Romagna, Toscana, Marche e Umbria fin dalle prime ore della notte per agevolare la gestione dell’emergenza. Allo stato tali provvedimenti restano confermati in Emilia Romagna e nelle Marche. Le precipitazioni nevose, iniziate nella tarda mattinata di ieri, hanno fatto registrare pesanti accumuli di neve al suolo sulle tratte autostradali colpite. In particolare, si registrano accumuli di neve di 30 cm in A14 tra Reggio Emilia e Forlì, di 35 cm in A1 tra Modena e Bologna, di 30 cm tra Sasso Marconi e il tratto appenninico dell’A1 e di 20 cm in A1 tra Fabro e Orvieto. La percorribilità delle rete di Autostrade per l’Italia è sempre stata garantita grazie al dispositivo messo in campo con 2000 mezzi, 5000 operatori, 140 depositi tattici e 7 strategici distribuiti sulla rete. Dopo la riapertura al traffico pesante degli itinerari autostradali A1 Milano-Parma, A15 Parma-La Spezia, A12 La Spezia-Rosignano, nonché della SS1 Aurelia Rosignano-Civitavecchia, la momentanea attenuazione delle precipitazioni nevose ha consentito la riapertura degli itinerari A1 Firenze-Attigliano, A11Firenze-Pisa Nord e la Strada di grande comunicazione Firenze-Pisa-Livorno in modo da ripristinare i collegamenti tra nord e sud attraverso il versante tirrenico. Nelle prossime ore si prevede un peggioramento della situazione sul tratto marchigiano dell’ A14, che potrebbe portare neve da questa sera. Al momento le nevicate interessano le autostrade in Liguria, Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna con precipitazioni più intense nei seguenti tratti autostradali: A1 Milano-Napoli, tra Modena sud e Sasso Marconi; A6 Torino-Savona tra Mondovì e l’allacciamento con l’A10 A13 Bologna-Padova tra l’allacciamento con l’A14 e Occhiobello A14 Bologna-Taranto, tra Bologna e Cattolica e sulla diramazione per Ravenna4 A26 Genova – Gravellona Toce tra l’allacciamento con l’A4 e Gravellona Toce In relazione alla situazione in atto e alla durata prevista dei fenomeni Autostrade per l’Italia raccomanda: · di informarsi preventivamente e continuamente sulle condizioni della circolazione sui tratti autostradali interessati dalle perturbazioni nevose; · di intraprendere il viaggio solo se adeguatamente equipaggiati, possibilmente con pneumatici invernali; · ove si disponesse delle sole catene da neve, che pur ammesse dal Codice della Strada sono un dispositivo non idoneo al transito sulle arterie autostradali, di evitare assolutamente di montarle o smontarle lungo le corsie di emergenza o di marcia per evitare gravi rischi per la sicurezza delle persone e intralcio ai mezzi antineve (l’operazione è consentita solo in Area di Servizio e di Parcheggio). Continui aggiornamenti sulla situazione della circolazione sulla rete di Autostrade per l’Italia sono forniti tramite RTL 102.5 FM, ISORADIO 103.3 FM, i pannelli a messaggio variabile, il sito internet www.autostrade.it e il network TV INFOMOVING in Area di Servizio.