Emergenza neve, la Croce Rossa di Lanciano in prima linea nei soccorsi

11 febbraio 2012 0 Di redazione

Alla macchina dei soccorsi messa in campo a Lanciano per fronteggiare l’emergenza neve, ha preso parte anche la Croce Rossa della città Frentana che ha messo in campo il massimo tra uomini e mezzi. Il Corpo militare della Croce Rossa al comando del sotto tenente Roberto Lodi, su richiesta della Prefettura, ha richiamato in servizio 10 militari in congedo. Dal IX Centro di mobilitazione di Roma, al comando del Colonnello Roberto Orchi, è giunto un ACL 75, particolarmente efficiente nelle condizioni più critiche. Gli uomini del corpo militare, con i propri mezzi, stanno garantendo al personale sanitario della Asl di raggiungere il posto di lavoro, assicurando così la continuità nelle turnazioni. Le componenti volontaristiche dei pionieri e dei V.D.S. garantiscono, sin dall’inizio dell’emergenza, una seconda unità BLSD, al comando della centrale operativa del 118 di Chieti, che ha effettuato numerosi interventi anche fuori area: ad Ortona e nelle zone interne dell’Abruzzo.