Il Parlamento greco vota il piano di austerità, la piazza si scontra con il palazzo

13 febbraio 2012 0 Di redazione

La piazza si scontra con il palazzo che la rappresenta e in Grecia, ad Atene, si sono vissuti, questa notte, momenti da guerra civile. Il Governo ellenico era chiamato, questa notte, ad approvare un piano di austerità con tagli e licenziamenti dettati da condizioni europee per evitare che il Paese arrivasse al temibile default, il fallimento della Nazione. Mentre i rappresentanti del popolo dicevano si a quel piano, fuori si scatenava la furia dei manifestanti che hanno appiccato centinaia di incendi. La furia e l’indignazione è stata tale che anche i più modrati dei manifestanti arrivava ad applaudire le gesta dei black blok.
Ermanno Amedei