Ladri prendono di mira Casalbordino e Ortona, furti in auto e in attività commerciali.

2 febbraio 2012 0 Di redazione

Denunciate due persone a Casalbordino (CH) per il furto in danno di un auto in sosta e un’altra a Ortona (CH) per il furto in un esercizio commerciale.
La Stazione Carabinieri di Casalbordino (CH), a seguito delle immediate indagini svolte in merito al furto di due borse asportate dall’interno di un’auto lasciata in sosta sulla pubblica via di quel centro da un 32enne di Pollutri (CH), denunciava in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Vasto, un 20enne ed una 56enne, entrambi di etnia Rom, in quanto nei loro confronti venivano raccolti inconfutabili elementi di prova circa le loro responsabilità nel commettere il fatto criminoso in esame.
In Ortona (CH), il dipendente Nucleo Operativo e Radiomobile, denunciava in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Chieti, una 61enne del posto, in quanto, recatasi all’interno del Centro Commerciale “IPER” ubicato in località Santa Liberata di questo centro, si impossessava di vario materiale del valore di circa 20 euro, e dopo averli nascosti all’interno delle tasche della giacca, oltrepassava le casse senza pagare il corrispettivo della merce prelevata.
I militari operanti, intervenuti sul posto a seguito di richiesta del personale di vigilanza che aveva bloccato la donna, procedeva a recuperare la refurtiva e a restituirla alla direttrice del Centro Commerciale.
L’attività svolta dall’Arma, che ha consentito di individuare con tempestività gli autori degli eventi delittuosi, si inquadra in un dispositivo di controllo del territorio più vasto finalizzato a infrenare il fenomeno dei reati contro il patrimonio. I controlli sono contestualmente mirati a fornire alla cittadinanza risposte immediate alle prioritarie esigenze di sicurezza nella piena consapevolezza di dare un concreto segnale nell’affermare sempre la presenza dello Stato nell’azione di contrasto ai fenomeni di microcriminalità.