Picano, Tortolano e D’Onofrio (Democratici per Golini Petrarcone): “Carlino e Salvucci scelgano fra Pd e lista civica”

17 febbraio 2012 0 Di redazionecassino1

Dai consiglieri Danilo Picano, Antoine Tortolano e Anna D’Onofrio riceviamo e pubblichiamo.

“Crediamo che sia giunto il momento che gli amici Carlino e Salvucci facciano chiarezza sul percorso che intendono intraprendere in Consiglio Comunale. All’interno della nostra lista, sin dall’inizio, ci eravamo dati delle regole ben precise che adesso sono venute meno con l’adesione di due consiglieri ad un partito politico. Senza entrare nel merito delle loro scelte, è doveroso da parte loro prendere al più presto una posizione ufficiale in modo tale da eliminare ogni sorta di ambiguità creatasi all’interno del gruppo.
Difatti i problemi sorgerebbero nel momento in cui il partito Democratico prendesse delle posizioni differenti da quelle del gruppo civico, su temi importanti quali ad esempio l’Urbanistica o il bilancio, e, in tal caso, verrebbe a galla pesantemente l’equivocità della loro posizione. E poi la nostra lista civica non può permettersi, nel rispetto dell’elettorato, di mantenere un capogruppo che ha deciso di indossare una casacca politica, già tra l’altro indossata prima delle elezioni.
Questo perché quando l’amico Francesco parlerà a nome del gruppo, sarà espressione del P.D. o della lista civica “I Democratici per Petrarcone”? Ecco perché devono fare una scelta precisa in quanto in primis, la chiarezza sarà per loro una garanzia nei confronti dell’opinione pubblica, e poi la cosa più importante, credo che la loro posizione attuale vada oggi ad oscurare la nostra identità civica del gruppo cui apparteniamo.
In un comunicato stampa firmato da sei consiglieri del gruppo, ponemmo un out out all’amico Tortolano al fine di scegliere tra il gruppo civico e l’iscrizione in un partito. Il consigliere Tortolano, rispettoso della linea civica del gruppo, decise senza se e senza ma di voler continuare a far parte dei “I Democratici per Golini Petrarcone”.
Non vediamo onestamente che cosa sia cambiato dalla sottoscrizione di quel documento ad oggiAggiungi un appuntamento per oggi, quando due di quei sei consiglieri che firmarono quel documento, hanno intrapreso lo stesso percorso che prima si rimproverava a Tortolano.
Riteniamo che i cittadini che hanno votato la lista “I Democratici per Golini Petrarcone” erano sicuri di votare delle persone appartenenti alla società civile e sradicate da logiche partitiche. E la volontà dell’elettore di premiare la società civile tramite il loro voto è documentata dal fatto che la lista in cui siamo stati eletti è risultata la quarta in assoluto per numero di voti ricevuti, superata soltanto da due grossi partiti molto radicati in città quali il PDL e l’UDC e dalla lista civica Fare insieme Cassino. Quindi sicuramente l’elettore mettendo la croce sul nostro simbolo, ha voluto votare un progetto ben preciso ed era consapevole di non votare né il PD e né tantomeno altri partiti.
E noi a quel progetto continueremo a dar voce, con l’unico scopo di dare risposte immediate alla città ridonandole quel decoro che merita, ma, soprattutto, lavorando per imprimere più grinta all’azione di governo si da far percepire al più presto il vero cambiamento”.

I consiglieri comunali
Danilo Picano
Antoine Tortolano
Anna D’Onofrio