Stragi del Sabato sera. Vasto controllo nel sud Pontino

26 febbraio 2012 0 Di admin

Nei giorni 25 e 26 febbraio 2012, durante la notte, i Carabinieri della Compagnia di Gaeta, nel corso di un servizio coordinato di controllo del territorio, finalizzato al contrasto del fenomeno delle “stragi del sabato sera”, deferivano a p.l. per i reati di ”guida in stato di ebbrezza”, “rifiuto di sottoporsi agli accertamenti”, “sottrazione o danneggiamento di cose sottoposte a sequestro”, “violazione colposa di doveri inerenti la custodia di cose sottoposte a sequestro”, “porto e detenzione abusiva di armi e oggetti atti ad offendere”, “inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità” e “evasione”: U.S.A. 21enne (Romeno), V.D. 26enne, S.O.37enne, P.F. 41enne, A.M. 24enne, S.A. 40enne, D.A.M. 44enne, B.E. 44enne, A.A. 38enne (Albanese), T.O. 19enne (Albanese), B.M. 41enne, C.A. 47enne
Gli accertamenti avvenivano mediante utilizzo di etilometro in diversificati posti di blocco e di controllo predisposti nella giurisdizione del sud Pontino, nei pressi di vari locali di intrattenimento nonche’ sulle arterie stradali principali.
Vari documenti di guida sono stati ritirati, mentre le autovetture venivano affidate a persone idonee alla guida.
Nel corso del servizio i militari, a seguito di perquisizione personale e veicolare, rinvenivano, un coltello e una falce occultati all’interno di una autovettura, quanto rinvenuto e’ stato sequestrato.
I militari operanti, nel corso dei controlli tendenti alla verifica del rispetto obblighi imposti, accertavano che uno dei segnalati si era arbitrariamente allontanato dall’abitazione con presunte intenzioni suicide, per poi farvi rientro prima del rintraccio da parte degli operanti.