Vacanza da sogno…truffa vera. Denunciati in due

2 febbraio 2012 0 Di redazionecassino1

Prenotano una vacanza in Costa Rica pagando con un’assegno smarrito. La Polizia di Stato denuncia per truffa e ricettazione un italiano ed un cubano
Tutto ha inizio con lo smarrimento da parte di un ‘ignara signora di un proprio assegno postale.
Per sua sfortuna il titolo di credito finisce nelle mani di un pregiudicato cubano, residente ad Alatri, che pensa bene di sfruttare a suo favore l’inaspettato ritrovamento.
A fine settembre dell’anno scorso l’uomo  si presenta con un suo compare presso un’agenzia di viaggi del frusinate, prenotando per entrambi una vacanza da sogno con destinazione le più belle  spiagge della Costa Rica.
A fronte del pagamento del viaggio il trentaseienne cubano consegna al titolare dell’agenzia l’ assegno postale di cui era venuto in possesso, spacciandone la titolarità al suo amico.
Solo nel momento in cui viene chiamato dalla banca per essere avvisato  della mancata copertura dell’assegno postale, il proprietario dell’attività commerciale capisce di essere stato truffato dai due uomini, ormai in volo per l’America Centrale.
A seguito della querela presentata negli uffici della Questura  dalla vittima del raggiro, i due compagni di viaggio sono stati denunciati per ricettazione e truffa.