Basket: BPF Basket Cassino, in trasferta ancora non va, battuta da Eurobasket 71-59

20 marzo 2012 0 Di redazionecassino1

BPF promossa agli esami di maturità sportiva? Ancora no vista l’ennesima sconfitta in trasferta contro, Eurobasket Roma, diretta concorrente alla corsa play-off, Canzano e compagni si lasciano sorprendere dalla maggiore determinazione dei romani che vincono senza sudare le proverbiali sette camicie tanto gli avversari oggi erano assenti purtroppo ingiustificati.

Dopo il tris di vittorie in sette giorni scarichi e demotivati per la conquista della salvezza anticipata, i ragazzi di Porfidia si smarriscono sul parquet romano palesando stanchezza e mancanza d’idee che hanno portato all’ennesima sconfitta in trasferta in un campionato a doppia faccia, implacabile al palazzetto di Via Appia, senza nerbo nelle trasferte di questo torneo, salvo poche eccezioni.

Poteva andare peggio se negli ultimi istanti di gioco non ci fosse stata una reazione d’orgoglio nel contenere il punteggio a sfavore sotto i 14 punti, prezioso vantaggio che potrebbe tornare utile in ottica play-off per il vantaggio negli scontri diretti, ora la situazione in questo discorso tiene avanti la nostra formazione che occupa ancora la settima posizione, ma adesso non bisogna concedersi altre distrazioni anche perché la prossima ancora si giocherà in trasferta ancora a Roma contro la Sam dell’ex Benincasa.I numeri della gara romana non lasciano adito a scuse, 28 palle perse e solo 7 recuperate, solo otto tentativi da tre e nessuno realizzato, 56% da 2 e 59% dalla lunetta veramente poca cosa in una formazione che ha sempre fatto punti in maniera importante, per i romani sei bombe che poi alla fine hanno fatto la differenza e buone percentuali di Lucibello, 18 per lui e miglior realizzatore della gara supportato dai 15 di Pullazzi e dai 10 di Karantakis che confermano la buona gara dei ragazzi di Buongiorno aggressivi e concentrati per centrare quest’importante vittoria.

Primo parziale in perfetto equilibrio con le due formazioni a viso aperto senza paura, i romani prendono pian piano le misure ai nostri che riescono a rimanere attaccati 18-16. Secondo parziale ancora in sostanziale parità anche se 9 punti per i nostri sono veramente pochi, i padroni di casa fanno peggio che nel primo quarto ma nella somma dei due tempi chiudono avanti di 8 punti, 33-25.

Reazione furiosa dei cassinati che nei primi minuti del terzo tempo si riavvicinano fino al -2 prima di sciogliersi come neve al sole, le bordate da tre dei locali danno fiducia ai ragazzi romani che cominciano a credere al miracolo, la sirena fissa il terzo parziale sul 51-38.

Ultimo quarto con i padroni di casa al massimo vantaggio +16 con i nostri ad arrancare, proprio verso la fine del tempo poi la reazione d’orgoglio con il finale fissato sul 71-59 e vantaggio nei due incontri a favore del Cassino e questa è l’unica consolazione ma noi vorremmo di più.

Max Marzilli

Parziali: 18-16, 15-9, 18-13, 20-21

EUROBASKET: Casale 6, Karantakis 10, Lucibello 18, Etro, Liguori 6, Polo 4, Berardinelli 8, Pullazi 15, Staffieri 2, Bogunovich 2. All. Bongiorno

CASSINO: Confessore 13, Canzano 5, Tamburrini 1, De Santis, Guida 14, Esposito ne, Candelaresi ne, Simeoli 12, Strivieri 3, Violo 11. All. Porfidia