Basket: Virtus Frusino Ko con Sabaudia. Sabato 17 big match con Ostia

16 marzo 2012 0 Di redazionecassino1

Che la partita sarebbe stata difficile si era già detto anche alla vigilia, ma il campo lo ha confermato, con il Giocobasket Sabaudia che ha vinto in maniera meritata sul parquet di Frosinone con il punteggio di 79-92. Nella gara valida per il recupero della quinta giornata di ritorno del torneo di C Regionale, infatti, il Credito Artigiano Virtus Frusino ha ceduto il passo in maniera netta a Sabaudia, terminando dunque l’incredibile striscia di vittorie a quattrodici affermazioni. Una partita senza storia quella giocata giovedì sera, con Rocchi e compagni che sono incappati nella classica serata da dimenticare. Dopo aver subito tanto nei primi due quarti, con una prestazione difensiva assolutamente non sufficiente, la Virtus era riuscita nel terzo quarto a piazzare un parziale di 9-0 riportandosi sotto fino al -5, ma i frusinati non sono stati poi in grado di sferrare il colpo di grazia. Vittoria meritatissima di una Sabaudia che ha dimostrato di attraversare un momento straordinario di forma (del resto non si battono per caso le prime tre della classe in poche settimane!), sfoderando una serata quasi perfetta, con una grande difesa, una grande energia a rimbalzo e con percentuali offensive ottime che hanno contribuito a mantenere il vantaggio per tutto il match.  Poco da dire per coach Antonio Efficace: “Non ci è riuscito niente di quello che avevamo fatto nelle partite precedenti. Eravamo completamente scollegati, forse un pò stanchi, con un calo di tensione dopo una lunga serie di vittorie. C’è da dire poi, che non ci aspettavamo una Sabaudia così aggressiva, e questo ci ha innervosito fin dalle prime battute. Nel proseguio della partita, poi, abbiamo continuato a giocare sottotono, e abbiamo perso in maniera meritata. Una sconfitta, comunque, ci può stare. Meglio adesso che nei play off. L’importante è che ci sarà subito la possibilità di tornare in campo  per valutare se quella contro Sabaudia è stata soltanto una serata storta”.  A questo punto, vista anche la vittoria di Ostia contro Monteporzio, i punti di vantaggio sul secondo posto occupato dagli Sharks diventano soltanto due. Sarà decisiva la gara di sabato pomeriggio proprio contro i romani di coach Picardi. Vincere di fronte al pubblico amico significherebbe, a tre giornate dalla fine della regular season, mettere in cassaforte il primo posto. In caso contrario tornerebbe tutto in gioco, con Ostia che raggiungerebbe di nuovo la vetta in compagnia della Virtus. A quel punto sarebbe fondamentale anche la differenza canestri, con Rocchi e compagni che possono comunque contare su un buon +9 (92-101) maturato all’andata ad Ostia. “Sarà una partita complicatissima – spiega coach Antonio Efficace – una partita nella quale ci sarà in ballo il primato del girone, con gli ospiti che scenderanno in campo per vincere e per ribaltare la differenza canestri. Ostia verrà a giocarsi il tutto per tutto, e dovremo stare attenti ad una squadra che dispone di ottime individualità, a cominciare da un lungo esperto come Zanchelli, ma anche D’Alonzo, il play Taraddei, e Diedhiou, giocatore che anche all’andata ci fece molto male. Dobbiamo rispondere con una prestazione di grande livello, e ipotecare il primo posto in stagione regolare”. Ad arbitrare il match saranno i signori Marco Pedace di Tarquinia (Vt) e Gabriele Gallina di Viterbo. Palla a due alle ore 18 sul parquet del  Palasport del Casaleno.