Signora benestante cleptomane, arrivava in auto di lusso per rubare in profumeria. Denunciata

2 marzo 2012 0 Di redazionecassino1

Apparentemente insospettabile, una giovane signora del capoluogo viene sorpresa dopo aver rubato diversi prodotti in una profumeria del centro. Arrivata a bordo di un’auto di lusso la distinta signora, moglie di un professionista, si porta all’interno dell’esercizio commerciale.
Disinvolta comincia a prelevare prodotti dagli scaffali fino a riempire la sua griffata borsa per poi dirigersi verso l’uscita del locale.
Ma l’agiata donna non aveva fatto i conti con il sistema antitaccheggio che, al momento del suo passaggio alla cassa fatto scattare l’allarme.
Grazie al tempestivo intervento degli uomini della Questura di Frosinone, nel frattempo allertati dalla locale Sala Operativa, la stessa è stata bloccata e, successivamente, invitata a mostrare il contenuto della borsa.
La donna, visibilmente sorpresa, non ha saputo fornire una spiegazione plausibile agli Agenti in ordine all’accaduto, anche in ragione del fatto che il suo portafogli era pieno di banconote e carte di credito.
Accompagnata in Questura per gli accertamenti di rito è stata denunciata in stato di libertà per furto.