Bloccata seggiovia sul Gran Sasso, interviene il Soccorso Alpino

10 marzo 2012 0 Di admin

Questa mattina poco dopo le ore 10 la seggiovia “Le Fontari” nel comprensorio sciistico di Campo Imperatore (AQ) è rimasta bloccata a causa di un problema tecnico.
Il direttore degli impianti ha quindi allertato il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico dell’Abruzzo per procedere all’evacuazione degli sciatori bloccati.
Il CNSAS abruzzese aveva già una squadra presente in zona, che è stata subito inviata sull’impianto.
Altri tecnici di soccorso alpino, tra cui un medico, sono poi arrivati a supportarli.
Mentre il personale del Centro Turistico Gran Sasso provvedeva a verificare le condizioni del blocco dell’impianto, i tecnici di soccorso alpino del CNSAS si sono posizionati sui piloni della seggiovia, pronti ad effettuare l’evacuazione degli sciatori bloccati.
Fortunatamente l’intervento dei tecnici degli impianti è riuscito a far rimettere in funzione la seggiovia, seppure a velocità molto ridotta, e gli oltre venti sciatori sono stati fatti finalmente scendere
Gli sciatori sono stati quindi visitati dal medico alpinista del CNSAS che ha verificato le loro condizioni, essendo stati esposti durante l’attesa ad una bassa temperature e a forte vento.
Sul posto erano presenti anche Vigili del Fuoco e Soccorso Alpino Guardia di Finanza, oltre a Forestale, Carabinieri e Polizia Municipale che prestano servizio sulle piste da sci.
A Fonte Cerreto, dove c’è la stazione di base della Funivia del Gran Sasso, era inoltre giunto dall’aeroporto di Preturo anche l’elicottero del SUEM 118 e altri tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico dell’Abruzzo.
A causa del forte vento l’elicottero non è però potuto arrivare a Campo Imperatore.