Cade nel fiume e rischia di affogare, setter salvato dai vigili del fuoco con tecniche saf

17 marzo 2012 0 Di redazione

Ha rischiato di essere inghiottito dalle acque del fiume Liri ma è stato salvato dai vigili del fuoco di Cassino. Si tratta di Polly, un setter che oggi pomeriggio si stava divertendo con il suo padrone lungo il fiume a San Giorgio a Liri in via Pozzi. Improvvisamente qualcosa è andato storto e il cane è scivolato lungo un pendio finendo nelle acque del fiume. Polly è stata brava a non affogare. Ha nuotato fino ad una roccia alla qaule si è aggrappata ma era impossibile per lei risalire lo strapiombo che la separava dal padrone. Sono stati quindi allertati i vigili del fuoco del gruppo D di Cassino che sono arrivati sul posto e con tecniche Saf, uno di loro si è calato fino a raggiungere l’animale “Mi sono avvicinato e Polly ha subito capito che ero lì per salvarla – ha detto il soccorritore – Non ha dato il minimo cenno di aggressività e siè fatta prendere e imbragare senza alcun problema”. Polly, quindi, è stata tratta in salvo e restituita al suo padrone. Una ulteriore prova della versatilità dei vigili del fuoco, in particolare quelli del distaccamento di Cassino pronti a rispondere ad ogni necessità degli utenti.
Ermanno Amedei