Legambiente alla media Mazzini di Lanciano, il sindaco Pupillo: “L’educazione all’ambiente per aiutare i disagiati” – Il Video e le foto

30 marzo 2012 0 Di redazione

“Operazione scuole pulite” è l’iniziativa che porta Legambiente all’interno degli istituti scolastici dove è fondamentale insegnare ai ragazzi il rispetto per la Natura. A Lanciano, su iniziativa del presidente locale Paola Marollo, la scuola media Mazzini, per il settimo anno consecutivo, ha issato la bandiera del cigno verde e grazie al contributo del Comune e della Carichieti, è stato sistemato l’auditorium interno al plesso. I ragazzi hanno partecipato, invece, per risistemare e abbellire il mobilio con splendidi disegni. All’iniziativa di stamattina (guarda il video) ha partecipato il sindaco di Lanciano Mario Pupillo che ha ricordato come una buona educazione ambientale può far risparmiare soldi all’amministrazione comunale; soldi che possono essere reinvestiti per i più bisognosi. “A Lanciano sono circa 900 le famiglie bisognose e se si riuscisse a risparmiare qualcosa di quei tre milioni di euro l’anno che l’amministrazione spende per mantenere pulita la città, si potrebbe investire nel sociale. Ecco perché è importante educare i più giovani al rispetto dell’ambiente in cui abitano”. Paola Marollo, invece, ha ricordato come la scuola media Mazzini, ma anche la Rocco Carabba, da sette anni, partecipano alle iniziative di Legambiente, oltre a Operazione scuole pulite, anche a Puliamo il Mondo e alla Festa dell’Albero. “Legambiente –ha detto Marollo – si rivolge al mondo della scuola con numerose proposte di lavoro il cui punto di forza è la connessione tra apprendimenti disciplinari, costruzioni di competenze trasversali e formazione della cittadinanza attiva”. Il preside della Mazzini, Alessandro Mariotti, ha aggiunto: “Sono iniziative fondamentali perché ritengo che la cultura passi per l’educazione ambientale. Sono anni che collaboriamo con Legambiente e siamo in prima fila per le iniziative che ci propongono”.