Morì nel pronto soccorso di Cassino dopo otto ore di “osservazione”. Consegnata la perizia medico legale

6 marzo 2012 0 Di redazione

Morì dopo circa 8 ore di permanenza in osservazione al pronto soccorso di Cassino e in questi giorni il medico legale incaricato ha consegnato la sua relazione in merito all’autopsia effettuata sul corpo di Silvana Fionda. La morte della 54enne di Sant’Angelo in Theodice avvenuta nel febbraio dello scorso anno, creò un grosso clamore finendo sulle maggiori testate giornalistiche nazionali. Nella relazione vi sarebbero indicate gravi responsabilità a carico di due dei tre medici indagati omicidio colposo e, in particolare, i due del pronto soccorso che coprirono i turni dalle 12.30, l’ora presunta dell’arrivo della donna in ospedale, alle 20, l’ora in cui venne trasferita in reparto e pochi minuti prima di morire.
Er. Amedei