Placido Rizzotto, Nencini (Psi): “Sia onorato e ricordato con i funerali di stato”

11 marzo 2012 0 Di admin

“I morti ammazzati per mafia sono morti “eccellenti”. Placido Rizzotto lo è perché offri un’intera vita per difendere la dignità di una città, Corleone, che nel dopoguerra divento’ una realtà fatta di qualche padrone terriero, dei loro servi mafiosi e di lavoratori oppressi e contadini caduti in miseria.” È quanto si legge sul profilo twitter di Riccardo Nencini, segretario nazionale del Psi.
“Fu ucciso per tenere alti i valori della democrazia e di libertà, attirando l’odio dei mafiosi ed entrando nel mirino dei delinquenti, che lo portarono alla sua morte. Sostenne e guidò i contadini nella lotta alle minacce e al terrore,con coraggio e determinazione- si legge ancora-. Fu un autentico socialista e un grande uomo. Queste, ed altre, mi sembrano buone ragioni per concedergli i funerali di Stato, per onorarlo e ricordarlo con il rispetto e i riconoscimenti che sono dovuti ad uomini come lui- conclude”.