Arrestati due giovani rumeni intenti ad entrare nei locali di un edificio religioso

28 aprile 2012 0 Di admin

Prosegue l’attività di controllo del territorio da parte della Questura di Frosinone per punire ogni forma di criminalità.

Nel corso di un mirato servizio, le volanti hanno arrestato due cittadini rumeni che tentavano di effettuare un furto all’interno di una chiesa evangelica del capoluogo.

Tutto è accaduto intorno alle 23 della scorsa serata quando i due approfittando della confusione provocata dalla molteplicità di persone presenti in strada per la campagna elettorale hanno iniziato a forzare una finestra nella parte posteriore dell’edificio religioso.

Traditi dall’allarme collegato con il 113 hanno però pensato di poterla far franca continuando nel loro intento.

Sul posto subito è intervenuta una volante e i due a questo punto si mettono in fuga ma sopraggiunge una seconda pattuglia e con abile manovra riesce a bloccare i rumeni.

I giovani ventenni con precedenti penali per reati contro il patrimonio sono stati trovati in possesso di arnesi atti allo scasso. Accompagnati presso gli Uffici della Questura sono stati arrestati con l’accusa di tentato furto.

Nel corso dell’attività notturna sono stato emessi 5 fogli di via obbligatori dal comune di Frosinone e adottati 3 permessi di espulsione a carico di 3 cittadini extracomunitari non in regola con le norme sul soggiorno in Italia trovati in prossimità della stazione ferroviaria.

Anche il Commissariato di P.S. di Cassino ha denunciato in stato di libertà 3 italiani per tentato furto di materiale edile all’interno di un cantiere nella periferia della cittadina.