Calcio a 5 femminile: il Cus Cassino conquista il titolo nel Campionato AICS “Joga Girls”

27 aprile 2012 0 Di redazionecassino1

Il CUS Cassino del calcio a 5 femminile vince il campionato AICS provinciale “Joga Girls” 2011/2012. Ieri, dopo la vittoria per 5 a 3 sulla Birreria Spanky, è esploso tutto l’orgoglio delle cussine. La squadra, a sei anni dalla nascita, con 57 punti in classifica a pari merito con le sfidanti, vista la migliore differenza reti, si è guadagnate dunque di diritto l’accesso alle prestigiose finali nazionali che si giocheranno a giugno nel Nord Italia.  L’istantanea più bella del campionato AICS Femminile appena concluso, è l’abbraccio fortissimo delle ragazze che hanno esultato in maniera sobria ma sentita, quasi come a non volerci credere, quasi come a volersi trasmettere in maniera molto intima tutto quello che hanno provato al triplice fischio dell’arbitro.  La compagine di mister Valente è riuscita a vincere il campionato, battendo e scavalcando le dirette rivali della Birreria Spanky, campionesse in carica. Si giocava l’ultima partita del campionato e il fato ha messo di fronte quelle che senza dubbio sono le migliori giocatrici della provincia, dando vita così, ad uno spettacolo imperdibile. Sono le ragazze del CUS a partire forte cogliendo di sorpresa le avversarie, sfruttando due micidiali ripartenze finalizzate dalla giovanissima Di Carlo, che sigla il 40esimo e 41esimo gol del suo mostruoso campionato. Spanky, imbattuta da tempo immemore sembra sbandare, cerca il gol, ma subisce ancora la velocità della Di Carlo e delle due atlete di fascia, Di Raimo e Zomparelli, mentre Russo, schierata come centrale di difesa tiene alla grande la temibilissima Vellucci.  Il secondo tempo inizia con i migliori propositi, ma le “cussine” accusano un calo, dovuto anche alla pressione scatenata delle avversarie e al cambio di posizione tra la Vellucci e la Promutico, esperto centrale difensivo. Le avversarie si portano sul due a uno, il CUS sbanda paurosamente, ma è il miglior portiere del campionato, Claudia Monti, a parare l’imparabile, tagliando così le gambe alle avversarie.  Mister Valente effettua il cambio giusto: fuori a riposare Di Raimo e dentro Candido come centrale, mentre Russo può scatenarsi sulla fascia. E’ proprio lei a segnare due gol nello spazio di cinque minuti, prima su ribattuta del palo su una splendida azione di Zomparelli e poi su assist di Di Carlo. Tutto sembra girare per i verso giusto, ma Spanky dimostra a tutti il perché sono campionesse in carica segnando due gol in poco tempo: 4 a 3 e discorso riaperto. Gli ultimi cinque minuti sono tutto un susseguirsi di emozioni: Russo salva sulla linea con un dubbio tocco di mano e l’arbitro fischia impietoso il rigore. Monti ipnotizza Promutico che sbaglia tirando a lato, mentre Di Raimo, su successivo ribaltamento di campo, guadagna un prezioso calcio d’ angolo che batte lei stessa, serve la sfera a Russo al centro dell’area, la quale è svelta a insaccare siglando la sua personale tripletta. Cinque a tre, triplice fischio e l’abbraccio collettivo al centro del campo, tutti a far festa per un’impresa memorabile: Amato, Mancini, Di Mambro, Soscia, Papa, altre giocatrici non citate ma preziosissime in egual modo per il cammino strepitoso del CUS Cassino Calcio a 5 Femminile. Entusiasta il presidente del Cus Cassino Carmine Calce: «Le ragazze hanno dimostrato tutta la loro forza e il loro valore. Mister Valente è stato eccezionale. La squadra, a sei anni dalla nascita, non è più una cenerentola bensì la squadra leader del campionato. Ora guardiamo tutti con fiducia alle finali del prossimo mese di giugno».