Eccellenza: Rocca D’Evandro sempre più sola in vetta

3 aprile 2012 0 Di redazionecassino1

Nel campionato di Eccellenza, la 23a giornata è caratterizzata dall’ormai incolmabile distacco accumulato dalla capolista Rocca D’Evandro (nella foto) sulle altre formazioni, ben 12  punti che la separano, infatti, da La Ferrara. Proprio la capolista vince sul terreno della Pol. Insieme Ausonia, infliggendo ai padroni di casa un secco 0 a 3, che non lascia dubbi sulla forza e determinazione della squadra campana. Non è sufficiente alla diretta inseguitrice, La Ferrara, la vittoria esterna per 0 a 3, nel derby campano con il Varano Scalo per ridurre il divario di punti con la capolista. Torna alla vittoria anche il Cenceglie per 3 a 1 contro Colfelice, ma il risultato che fa scalpore è senza dubbio il 5 a 1 inflitto dal Galluccio a danni della Longobarda Pontecorvo che la fa retrocedere di varie posizioni in classifica. Nel girone ‘A’ di Promozione cambia ancora il vertice della classfca, ora sono due le squadre che si dividono il primato. Freedom Coreno e Arce, quest’ultima fermata dal pareggio casalingo con Tecnostore Roccasecca, mentre la formazione aurunca infligge, in trasferta un pesante 1 a 6 al Nemoslive. Degna di nota per il risultato il match fra The Food’s Brothers e Piedimonte terminato con un punteggio, 4 a 7 per gi ospiti, che denota un incontro avvincente e senza alcun timore reverenziale tra le due squadre nonostante le rispettive posizioni di classifica che le collocano fuori da qualsiasi pretesa. Ancora una sconfitta per Aquino, 3 a 1, sul campo di Colfelice. La formazione aquinate non sembra esprimersi più ai livelli di inizio campionato e ora naviga nei piani bassi della classifica. Vincono entrambe le formazioni pontine. Amatori Lenola vince, 1 a 3, sul campo di Castro, mentre Nuova Lenola batte in casa con lo stesso punteggio, 3 a 1, Vallemaio. Il prossimo turno vedrà ancora uno scontro diretto fra inseguitrici. Saranno di fronte, infatti, Arce e Roccasecca e la capolista, impegnata contro Niemoslive potrebbe allungare sulle due inseguitrici. Staremo a vedere. Nel girone ‘B’, invece, ferma per riposo la capolista, non ne approfitta Cassino Doc, fermato in casa per 1 a 1 da La Leggenda di Nai. Dura sconfitta per Pignataro, 4 a 3, contro il Casale e del S. Andrea, 4  0, contro Rist. Bianco Noir. Il prossimo turno sarà decisivo per la formazione del presidente Losani se vorrà avvicinarsi alla capolista, impegnata in un match agevole contro Real Collecedro. Più difficile si presenta il confronto tra la formazione cassinate ed il Beghelli Point a caccia di punti e abituato a vendere cara la pelle soprattutto negli incontri importanti. Certo Cassino Doc non potrà permettersi errori e distrazioni se nutre ancora velleità di primato ed i prossimi incontri saranno davvero decisivi per la conquista del titolo.

F. Pensabene