Il ticket per le ‘strisce blu’ si paga anche nelle strade del mercato, le proteste e…le multe fioccano!

7 aprile 2012 2 Di redazionecassino1

E’ passato poco più di un mese da quando sono entrate in vigore le ‘strisce blu’ ma qualcosa ancora non sembra girare per il verso giusto. Le lamentele da parte dei cittadini fioccano e non solo per i criteri che disciplinano gli abbonamenti,  i ricorsi presentati dalla Lega dei Consumatori non si contano, ma ora, anche per l’obbligo di pagamento del ticket nelle vie interessate dal mercato settimanale del sabato. Con il nuovo appalto affidato alla TMP, infatti, gli automobilisti non saranno esentati, in quelle strade, dal pagamento del ticket a differenza di quanto avveniva con il vecchio appalto. E le multe agli automobilisti ignari delle nuove disposizioni fioccano e con loro fioccano anche le proteste ed i malumori. Sono in molti a pensare che un simile trattamento sia da rivedere, vista l’impossibilità di utilizzare il parcheggio di campo Miranda come avviene durante la settimana, quando quell’ettaro e mezzo è occupato dal mercato dell’abbigliamento. Stessa situazione  nelle strade interessate  dal mercato delle calzature, come via Pascoli, via Donizetti, via Po, e per quelle del rione Fraschette dove si svolge il mercato ortofrutticolo. Se a tutto questo si aggiunge il caos del traffico e le multe che gli ausiliari del traffico infliggono ‘senza pietà’ agli automobilisti ignari la misura è davvero colma. Forse sarebbe il caso che quell’appalto venga rivisto non solo sotto l’aspetto degli abbonamenti, ma anche nelle disposizioni che riguardano il giorno di mercato per evitare che anche questa attività possa sparire o subire un sensibile ridimensionamento, influendo negativamente sull’economia di un territorio già pesantemente penalizzato!

F. Pensabene