Misteriose tracce di sangue in piazza Garibaldi a Lanciano

21 aprile 2012 0 Di redazione

E’ stato misterioso e inquietante lo scenario che si è presentato questa mattina ai commercianti di Piazza Garibaldi a Lanciano all’apertura dei loro negozi. Vistose macchie di sangue, in alcuni punti anche molto grosse, erano disseminate su un lungo tratto di marciapiede. All’uscita di un vicolo, addirittura c’era quasi una pozzanghera che la gente del posto ha ripulito autonomamente per ridare dignità all’area, lo sgocciolamento copioso ha lasciato tracce su un tratto di circa 50 metri in direzione del mercato coperto. Nella zona, spesso, si picchiano per ogni motivo alcuni tossicodipendenti, che spesso, in piena notte, animano la piazza con urla e pianti, ma anche insulti diretti a chi, dalle finestre, protesta perché vuole dormire. “Questa notte, ha detto uno dei residenti, non ho sentito urla ne baccano, quando mi sono svegliato e ho visto tutto quel sangue non ho saputo trovare una spiegazione”. Al nostro arrivo, stamattina, molto era stato pulito restava solo la copiosa scia di gocce. Non è da escludere, oltre all’ipotesi del litigio con conseguente pestaggio, che un tossicodipendente abbia avuto una emorragia mentre si iniettava una dose. Al momento, resta un episodio misterioso e inquietante.