Montino: “Per aumentare differenziata serve volontà prima di fondi”

11 aprile 2012 0 Di admin

Dall’Ufficio stampa PD al Consiglio regionale del Lazio riceviamo e pubblichiamo una dichiarazione del capogruppo Pd Esterino Montino:
“Chiedere soldi al Ministro Clini per aumentare le percentuali di raccolta differenziata a Roma significa solo sottolineare un fallimento. Alemanno e Ama in 4 anni hanno aumentato la differenziata nella Capitale di 1 solo punto percentuale l’anno. Una miseria, ma anche il frutto di una scelta ben precisa da parte del centrodestra che ha sempre lavorato per creare le condizioni dell’emergenza nel tentativo di far apparire come unica decisione possibile quella degli inceneritori e delle discariche. La Polverini, coerente con questa logica, ha tenuto fermi gli stanziamenti in Bilancio per la differenziata limitandosi a definire troppo ambiziosi gli obiettivi di raccolta nel Lazio indicati dal Ministero dell’ambiente. È questione di volontà quindi, prima ancora che di fondi. Nella scorsa legislatura la Regione Lazio ha investito nella raccolta differenziata oltre 300 milioni di euro. Ci sono stati molti comuni che ne hanno approfittato, credendoci e puntando su un’alternativa che scongiurasse il conferimento del tal quale in discarica. Così ha fatto la Provincia di Roma che ha voluto e saputo lavorare per differenziare e riciclare i rifiuti, coerentemente con le normative nazionali e comunitarie. Invece la Regione della Polverini nicchia e la Roma di Alemanno tergiversa. Il risultato è sotto gli occhi di tutti”.