Muore in campo, il calcio si ferma per la tragedia di Morosoni. Polemiche per i soccorsi

14 aprile 2012 0 Di redazione

La Federcalcio blocca tutti i campionati di calcio di ogni categoria. Una morte improvvisa e shoccante quella di Piermario Morosini, bergamasco, 25enne che altalenava presenze in serie A a quelle in serie B fino a vestire la maglia dell’under21. Una vita sfortunata segnata dal rimanere orfano giovanissimo compensata da una carriera calcistica che sembrava in ascesa. Il mondo del calcio si ferma a cominciare dalle partite previste per stasera e a quelle di domani. Intanto è polemica sui soccorsi e sull’ambulanza bloccata all’ingresso dello stadio da un’auto dei vigili urbani. I pompieri hanno dovuto rompere un finestrino per togliere il freno a mano e spostarla a spinta. Nel frattempo, però, i medici in campo cercavano di rianimare il giovane ma, purtroppo, è stato tutto inutile.