Rapiti dagli indiani; liberato Bosusco, ancora prigionieri i due Marò

12 aprile 2012 0 Di redazione

Dopo un mese di prigionia Paolo Bosusco è stato rilasciato dai maoisti indiani. L’uomo era stato rapito il 14 marzo scorso insieme al connazionale Paolo Colangelo liberato ilo 25 marzo. “Sto bene” sono state le prime parole che Bosusco ha detto all’inviato della Rai che lo ha intervistato. A favorirne la liberazione, è stata la scarcerazione dalle prigioni indiane della moglie del suo carceriere Sabyasachi Panda. Bosusco, quindi finito nella morsa di un braccio di ferro tra maoisti e Governo indiano può finalmente tornare a casa ma in india restano prigionieri ancora due italiani. I due Marò arrestati illegalmente dal governo indiano. I due militari, lo ricordiamo, in servizio di protezione antipirati su una petroliera battente bandiera italiana e in navigazione su acque internazionali, sono accusati di aver fatto fuoco contro un natante che, nonostante i colpi di avvertimento, si è avvicinato alla nave scortata e, facendo fuoco, sono rimasti uccisi due pescatori indiani. Con uno stratagemma le autorità indiane, illegalmente hanno arrestato gli italiani che, date le circostanze, sarebbero, invece, dovuti essere processati in Italia. Di fatti, altri due italiani sono in mano a rapitori indiani.