Scherma Cervaro: al via i campionati Under 23

14 aprile 2012 0 Di redazionecassino1

Un successo la prima giornata dei campionati di scherma under 23 al palasport di Cervaro. Eccezion fatta per alcuni disagi all’impianto stesso, i primi due giorni di campionati sono stati un vero e proprio trionfo. Ad essere impegnati, nella giornata di venerdì, sono state sciabolatrici e spadisti, per un totale di 158 atleti. Nella prova di sciabola femminile, ad aggiudicarsi il titolo tricolore è stata Rossella Gregorio. La portacolori del C.S. Carabinieri, ha infatti avuto la meglio in finale su Paola Guarneri (Esercito) per 15-9. In semifinale, mentre la Guarneri superava per 15-6 l’atleta delle Fiamme Gialle e bronzo ai individuale ai recenti Mondiali under20 di Mosca 2012, Martina Petraglia, la neo campionessa italiana under 23 vinceva per 15-10 su Camilla Fondi della Lazio Scherma Ariccia. La gara di spada maschile, invece, ha visto la vittoria di Lorenzo Buzzi. Il portacolori del Club Scherma Casale, in finale, ha avuto la meglio col punteggio di 15-12 su Luca Ferraris, in forza al Centro Sportivo dell’Esercito. Sul podio anche Gabriele Cimini, del Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo, sconfitto da Buzzi in semifinale col punteggio di 15-9, e Mattia Pristerà, tesserato per la Società del Giardino di Milano, fermato da Ferraris nel turno dei 4 per 15-13. Nella seconda giornata di gara, si sono assegnati i titoli di spada femminile e di sciabola maschile. Domenica l’intera giornata sarà dedicata alle prove di fioretto maschile e femminile. Dalle ore 9 l’appello in pedana, nel pomeriggio, alle ore 16, il trofeo “Casa della Carità”. Quindi con le premiazioni finali calerà il sipario sulla tre giorni. Soddisfatto – dopo il primo giorno di gare – si è detto il responsabile del Cus scherma Cassino Aldo Terranova e il presidente del Centro Universitario Sportivo Carmine Calce. All’unisono hanno evidenziato le ottime performances degli atleti e si sono detti soddisfatti per il calore che si registra intorno alla manifestazione. «Ringrazio il presidente Abbruzzese e tutti gli sponsor che ci hanno aiutato per la realizzazione di questo evento» ha sottolineato Terranova. «Il palasport si pone come luogo privilegiato per l’organizzazione di grandi eventi, di carattere sia sportivo, sia culturale e ricreativo» ha aggiunto il primo cittadino di Cervaro, Marrocco. Domenica, per tutta la giornata, oltre alle gare agonistiche, sarà presente un mercatino dell’artigianato e dell’enogastronomia dei prodotti tipici del territorio in collaborazione con la CCIAA di Frosinone.