Via Verde della Costa dei Trabocchi: prima la firma della convenzione con la Regione, dopo la gara d’appalto

17 aprile 2012 0 Di redazione

I fondi per acquistare l’ex tracciato ferroviario su cui dovrà sorgere la Via Verde della Costa dei Trabocchi saranno disponibili a breve: di qui ad un mese ci sarà la firma della convenzione con la Regione, che erogherà la somma stanziata con i FAS. Subito dopo si avvierà la procedura per l’indizione della gara d’appalto. Lo ha annunciato il Presidente Enrico Di Giuseppantonio nel corso dell’incontro da lui convocato a Casalbordino ed al quale hanno preso parte i Sindaci, gli Assessori al turismo e all’urbanistica e gli esercenti degli stabilimenti balneari di Francavilla al Mare, Ortona, Rocca San Giovanni, San Vito Chietino, Fossacesia, Torino di Sangro, Casalbordino, Vasto, San Salvo; gli Assessori provinciali Remo Di Martino e Tonino Marcello, i Presidenti regionali della SIB Confcommercio Riccardo Padovano e della FAB CNA Cristiano Tomei, il Presidente della Confcommercio Angelo Allegrino, il responsabile provinciale turismo di Confesercenti Simone Lembo.
.
Un progetto, quello della Via Verde, che viene seguito con particolare attenzione dai Comuni. . Nel corso della riunione si è parlato della prossima stagione estiva, di turismo, di erosione della costa, della necessità, per quanto riguarda il fenomeno dell’erosione, di portare avanti un progetto di difesa e potenziamento dell’intera costa e non a macchia di leopardo come è avvenuto nel passato. Al riguardo il Presidente Di Giuseppantonio ha ricordato che la Provincia ha già realizzato con i Comuni la prima mappatura dei fenomeni erosivi che interessano la fascia costiera e che il documento verrà inviato alla Regione perché avvii la progettazione delle opere per la difesa della costa finanziandole o attraverso i fondi FAS o attraverso altre risorse.