Giorno: 24 maggio 2012

24 maggio 2012 1

Lettera con polvere sospetta, questa volta era indirizzata agli uffici Equitalia di Vasto

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Ancora Equitalia nel mirino degli atti intimidatori che sembrano ripetersi sempre con maggior frequenza. La lettera contenuta nella cassetta della posta ad Atessa in contrada Monte Marcone che ha fatto scattare nuovamente l’allarme attentato, era diretta alla sede di Equitalia di Vasto. Gli uffici di Lanciano sono ancora chiusi su disposizione della Asl dopo la lettera contenente polvere sospetta ricevuta giuovedì scorso. Si scoprirà dopo che la sostanza era una sorta di concime. Oggi, ancora polvere sospetta, e un messaggio intimidatorio contro Equitalia, ma non si possono correre rischi, per cui nuovamente massimo allarme sulla strada statale che attraversa la frazione di Atessa; ancora uomini dei vigili del fuoco con tutte anticontaminazione, e ancora una postina sotto osservazioone. A questo punto, le indagini svolte dalla polizia puntano a restringere il campo da cui le lettere vengono inviate.

24 maggio 2012 0

Equitalia apre lo sportello dedicato all’ascolto in 100 città

Di admin

Equitalia apre in 100 città lo sportello dedicato alle situazioni più complesse. Terminata la fase sperimentale, il nuovo punto d’ascolto, lanciato lo scorso 5 aprile in dieci città, sta per arrivare in tutti i capoluoghi di provincia (Sicilia esclusa) per dare assistenza mirata ai cittadini anche nelle situazioni più complesse.

Si comincia il 28 maggio con l’inaugurazione di nuove postazioni negli sportelli di Equitalia a Modena, Parma, Ancona, Teramo, Cagliari, Sassari, Lucca, Pisa e Perugia. Qualche giorno più tardi, il 31 maggio, toccherà alle città del Nord Italia: Udine, Genova, La Spezia, Imperia, Savona, Varese, Trento, Bolzano, Venezia Mestre, Padova. Entro l’estate lo sportello dedicato sarà attivo anche in tutte le restanti province italiane, secondo un calendario prestabilito (vedi tabella alla pagina seguente).

Sono più di duemila i cittadini che a oggi hanno trovato una soluzione ai propri problemi rivolgendosi allo sportello dedicato all’ascolto. Nella maggior parte dei casi è stata fornita assistenza per risolvere situazioni di particolare complessità dovute a difficoltà economiche o personali del contribuente e per aiutare le persone, soprattutto gli anziani, a leggere e capire la documentazione.

Ma cosa si può fare in concreto rivolgendosi allo sportello dedicato all’ascolto? Tra i tanti casi trattati, c’è la storia di una signora disperata perché aveva la casa messa all’asta da una banca. Teme di non poter più fare nulla, ma in televisione ha sentito parlare di un nuovo punto d’ascolto di Equitalia e decide di fare l’ultimo tentativo. Il fisco è tra i creditori ammessi alla procedura di vendita e il personale di Equitalia inizia a vagliare le possibili soluzioni per permettere alla signora di fare fronte ai suoi debiti senza però perdere l’immobile. In breve tempo è stata trovata la strada giusta: Equitalia ha concordato con la contribuente un piano di rateizzazione e, grazie anche alla collaborazione dell’istituto di credito, il giudice ha potuto bloccare la vendita.

«Con lo sportello dedicato Equitalia ha voluto enfatizzare la propensione al dialogo con i contribuenti da sempre presente anche agli sportelli tradizionali – commenta il vice direttore generale di Equitalia, Renato Vicario – Ogni giorno sentiamo storie di cittadini in difficoltà per colpa della crisi: diciamo a tutti di venire a parlare con noi, perché il nostro obiettivo è trovare insieme a loro, sempre nei limiti di quanto previsto dalla normativa, la migliore soluzione anche ai problemi che possono sembrare insormontabili».

Data di attivazione

Città

Indirizzo Sportello

Orari

Attivato il 5/04/2012

Pescara

Viale D’Annunzio, 91

Dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

Attivato il 5/04/2012

Cosenza

Via XXIV maggio, 45/N

Dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle 13.30, semifestivo dalle 8.30 alle 11.45

Attivato il 5/04/2012

Napoli

Viale Kennedy, 7/15

Dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.10 alle 13.10 semifestivo dalle 8.10 alle 11.10

Attivato il 5/04/2012

Napoli

Corso Meridionale, 52

Dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.10 alle 15.30, semifestivo dalle 8.10 alle 11.10

Attivato il 5/04/2012

Napoli

Via San Gennaro al Vomero, 12

Dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.10 alle 15.30, semifestivo dalle 8.10 alle 11.10

Attivato il 5/04/2012

Bologna

Via Tiarini, 37

Lunedì, martedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 8.25 alle 13.25, giovedì dalle 8.25 alle 13.25 e dalle 14.25 alle 15.45 Nei giorni semifestivi: dalle 8.25 alle 11.25

L’apertura pomeridiana del giovedì è sospesa nel mese di agosto e nei giorni semifestivi.

Attivato il 5/04/2012

Roma

Via Cristoforo Colombo, 27

Dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.35 alle 13.30, semifestivo dalle 8.35 alle 12.45

Attivato il 5/04/2012

Roma

Via Aurelia, 477

Dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.35 alle 13.30, semifestivo dalle 8.35 alle 12.45

Attivato il 5/04/2012

Roma

Via Palmiro Togliatti, 1545

Dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.35 alle 13.30, semifestivo dalle 8.35 alle 12.45

Attivato il 5/04/2012

Roma

Via della Marina, 34

Dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.35 alle 13.30, semifestivo dalle 8.35 alle 12.45

Attivato il 5/04/2012

Genova

Via G.D’Annunzio, 34

Dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.20 alle 13.20, semifestivo dalle 8.20 alle 11.50

Attivato il 5/04/2012

Milano

Via Libero Temolo 1, ang Viale dell’Innovazione

Dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle ore 8.20 alle 11

Attivato il 5/04/2012

Milano

Via San Gregorio, 55/53

Dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle ore 8.20 alle 11

Attivato il 5/04/2012

Torino

Via Arsenale, 23

Dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11.50

Attivato il 5/04/2012

Foggia

Via Portogallo, 12/18

Dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle 13.30, semifestivo dalle 8.30 alle 11.45

Attivato il 5/04/2012

Firenze

Via Baracca 134/A

Dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

28/05/2012

Modena

Via Emilia Ovest 698

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11.50

28/05/2012

Parma

Strada de’ Mercati 11/b

Dal lunedì al venerdì

dalle ore 8.20 alle 13.20,

semifestivo dalle 8.20 alle 11.20

28/05/2012

Ancona

Via Palestro 7

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle ore 8.20 alle 11 Apertura pomeridiana: dalle ore 14.35 alle 15.35

28/05/2012

Teramo

Viale Crispi 315

Dal lunedì al venerdìdalle ore 8.20 alle 13, semifestivi chiusura alle 11

28/05/2012

Cagliari

Via Asproni 13

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

28/05/2012

Sassari

Via Piandanna 10/E

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

28/05/2012

Lucca

Via Provinciale di Sottomonte 5

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

28/05/2012

Pisa

Via Darsena 1

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

28/05/2012

Perugia

Via Settevalli 11

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo chiusura ore 11

31/05/2012

Udine

Via Mentana 6

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, martedì e giovedì anche dalle ore 14.35 alle 15.45, semifestivo dalle ore 8.20 alle 11.20

31/05/2012

Genova

Via Eridania 36

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13.20, semifestivo dalle 8.20 alle 11.50

31/05/2012

La Spezia

Viale Italia 92-96

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

31/05/2012

Imperia

Via Garessio 17

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

31/05/2012

Savona

Via Cimarosa 47/49

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

31/05/2012

Varese

Piazza Repubblica ang. via Ravasi 1

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle ore 8.20 alle 11

31/05/2012

Trento

Via dei Solteri 10/a 7

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 15.30 – giovedì dalle 08.30 alle 15.30

semifestivo dalle ore 8.20 alle 11.50

31/05/2012

Bolzano

Via Duca d’Aosta 55/b

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 15.30 – giovedì dalle 8.30 alle 15.30

semifestivo dalle ore 8.30 alle 12.30

31/05/2012

Venezia Mestre

Via Torino 180

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.25 alle 13.25, semifestivo dalle ore 8.25 alle 11.55

31/05/2012

Padova

Via Longhin 115

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.25 alle 13.25, semifestivo dalle 8.25 alle 11.55 – giovedì pomeriggio alle 14.20 alle 15.45

04/06/2012

Matera

Vico XX Settembre 10/20

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 13 e dalle ore 15 alle 16,

semifestivo dalle 8.30 alle 12

04/06/2012

Potenza

Viale del Basento 128

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 13 e dalle 15 alle 16,

semifestivo dalle 8.30 alle 12

04/06/2012

Reggio Calabria

Via Demetrio Tripepi 92

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 13.30, semifestivo dalle 8.30 alle 11.45

04/06/2012

Benevento

Via Longobardi – Palazzo Arechi snc

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.10 alle 13.10, semifestivo dalle 8.10 alle 11.10

04/06/2012

Rieti

Piazzale Martiri delle Foibe 3

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.35 alle 13.30, semifestivo dalle 8.35 alle 12.45

04/06/2012

Viterbo

Via Monte Sacro 29

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.35 alle 13.30, semifestivo dalle 8.35 alle 12.45

04/06/2012

Campobasso

Via S.Antonio dei Lazzari  21

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.10 alle 13.10, semifestivo dalle 8.10 alle 11

04/06/2012

Isernia

Via San Leucio 101

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.10 alle 13.10, semifestivo dalle 8.10 alle 11

04/06/2012

Brindisi

Via Santa Lucia 10

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 13.30, semifestivo dalle 8.30 alle 11.45

25/06/2012

Rimini

Via IV Novembre 21

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

25/06/2012

Piacenza

Viale dei Mille 7

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13.20, semifestivo dalle 8.20 alle 11.20

25/06/2012

Ferrara

Via Monsignor Maverna 4

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13.20, semifestivo chiusura alle 11.20

25/06/2012

Macerata

Via S. Maria della Porta 1

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

25/06/2012

Nuoro

Via Aosta 1

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

25/06/2012

Arezzo

Via Petrarca 23

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

25/06/2012

Prato

Viale Montegrappa 304/F

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

25/06/2012

Pistoia

Via Fermi 1a

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

25/06/2012

Massa-Carrara

Via Groppini 7

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

25/06/2012

Terni

Viale Donato Bramante 99

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

30/06/2012

Gorizia

Viale XXIV Maggio 4/B

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11.20

30/06/2012

Pordenone

Via Amerigo Vespucci 1

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11.20

30/06/2012

Trieste

Via XXX Ottobre 4

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11.20

30/06/2012

Bergamo

Piazzale Della Repubblica 4

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

30/06/2012

Brescia

Via Cefalonia 49

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

30/06/2012

Como

Via Sant’ Elia 11

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

30/06/2012

Cremona

Via Fabio Filzi 40 F

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

30/06/2012

Lecco

Via Aspromonte 24

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

30/06/2012

Lodi

Corso Umberto I n. 25

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

30/06/2012

Mantova

Via A. Mario 9/A

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11.50

30/06/2012

Milano

Via del Bollo 4

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle ore 8.20 alle 11

30/06/2012

Monza e Brianza

Via Sempione  13/F

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

30/06/2012

Pavia

Viale Campari 37

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

30/06/2012

Sondrio

Via Pio Rajna 9

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

30/06/2012

Alessandria

Spalto Gamondio  1/L

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle ore 8.20 alle 11.50

30/06/2012

Asti

C.so Torino 18

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13.00, semifestivo dalle ore 8.20 alle 11

30/06/2012

Biella

Via Addis Abeba 45

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

30/06/2012

Cuneo

Corso Dante 36

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11.50

30/06/2012

Novara

Piazza Gramsci  6

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

30/06/2012

Verbano Cusio Ossola

Via XLII Martiri 124

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

30/06/2012

Vercelli

Via Francesco Donato 15

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle ore 8.20 alle 11

30/06/2012

Aosta

Viale Chabod 46

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle ore 8.20 alle 11.50

30/06/2012

Belluno

Via Vittorio Veneto 167

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11.50

30/06/2012

Rovigo

Via dei Cappuccini

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.25 alle 13.25, semifestivo dalle 8.25 alle 11.55

30/06/2012

Treviso

Viale Montegrappa, 34

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11.50

30/06/2012

Verona

Via Giolfino 13

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle ore 8.20 alle 11.50

30/06/2012

Vicenza

Via Medici 13

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle ore 8.20 alle 11.50

02/07/2012

Crotone

Via Mediterraneo 33

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 13.30, semifestivo dalle 8.30 alle 11.45

02/07/2012

Vibo Valentia

Via Santa Ruba 22

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 13.30, semifestivo dalle 8.30 alle 11.45

02/07/2012

Avellino

Via Moccia 64

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.10 alle 13.10, semifestivo dalle 8 alle 11

02/07/2012

Frosinone

Piazza Sandro Pertini

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.35 alle 13.30, semifestivo dalle 8.35 alle 12.45

02/07/2012

Latina

S.S. Monti Lepini Km 51, 260

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.35 alle 13.30, semifestivo dalle 8.35 alle 12.45

02/07/2012

Lecce

Via Leopardi angolo via Di Pettorano

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 13.30, semifestivo dalle 8.30 alle 11.45

02/07/2012

Taranto

via XX Settembre 6

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.30 alle 12

16/07/2012

Catanzaro

Via A. Lombardi  Pal. Metroquadro

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 13.30, semifestivo dalle 8.30 alle 11.45

16/07/2012

Caserta

Viale V. Lamberti, fabb. a/4 (ex Area Saint Gobain)

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.10 alle 13.10, semifestivo dalle 8.10 alle 11.10

16/07/2012

Salerno

Via Calabrie 19/a

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.10 alle 15.30, semifestivo dalle 8.10 alle 11.30

16/07/2012

Bari

Via Re David 195

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 13.30, semifestivo dalle 8.30 alle 11.45

23/07/2012

Reggio Emilia

Via F.lli Manfredi 6

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13.20, semifestivo dalle 8.20 alle 11.20

23/07/2012

Ravenna

Via Magazzini Posteriori 28/x

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

23/07/2012

Cesena

Piazza Leonardo Sciascia 121

Dal lunedì al venerdì dalle ore 08.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

23/07/2012

Pesaro

Via Nobili 14

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

23/07/2012

Ascoli Piceno

Via della Liberazione 190

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

23/07/2012

Chieti

Corso Marrucino 90

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

23/07/2012

L’Aquila

Via Strinella 2/E

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.35 alle 13.30, semifestivo dalle 8.35 alle 12.45

23/07/2012

Oristano

Vico Verdi snc

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 13, semifestivo dalle 8.20 alle 11

23/07/2012

Grosseto

Via Gorizia 31

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.35 alle 13.30, semifestivo dalle 8.35 alle 12.45

23/07/2012

Siena

Via Garibaldi 58

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.35 alle 13.30, semifestivo dalle 8.35 alle 12.45

23/07/2012

Livorno

Via dell’Indipendenza 71/ 73

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.35 alle 13.30, semifestivo dalle 8.35 alle 12.45

24 maggio 2012 0

Processo dipendenti VDC: Scalia, “Solidarietà ai dipendenti che hanno manifestato in difesa del loro lavoro”

Di redazionecassino1

“Voglio esprimere la mia solidarietà e vicinanza ai dipendenti Videocon per il processo, relativo all’occupazione dell’autostrada, che li vede coinvolti. La loro tragica situazione non può essere ridimensionata solo ai gesti simbolici provocati da anni di disperazione ed angoscia”. Questo il commento del Consigliere Regionale del PD, Francesco Scalia, sull’avvio del processo nei confronti degli operai della VDC che, per manifestare pubblicamente la loro insostenibile vertenza, decisero di occupare l’A1. Nella prima udienza ci sono stati gli interrogatori alle forze dell’ordine e all’autista del Cotral che hanno descritto i fatti. “Sono anni che seguiamo da vicino la delicata controversia dell’azienda e soprattutto delle 1300 famiglie coinvolte. Abbiamo continuamente sollecitato l’azienda, il ministero e le banche coinvolte, a trovare una soluzione definitiva che ponga fine a tutti questi anni di precarietà. Personalmente – conclude Scalia – sono sempre stato vicino ai lavoratori nelle loro manifestazioni e continuerò a sostenere questa battaglia in ogni sede”. La prossima udienza è stata fissata per il 7 marzo 2013.

24 maggio 2012 0

Basket play-off: Virtus Frusino sconfitto 86-75 dal Petriana…si decide tutto in gara 3

Di redazionecassino1

La Virtus Frusino aveva la possibilità di chiudere subito i giochi tagliando lo storico traguardo promozione, e invece, in gara due della finale del torneo di C Regionale, la formazione di coach Antonio Efficace è stata costretta alla resa a Roma sul campo della Petriana con il punteggio di 86-75. Una vittoria meritata per i romani di coach Pazzi, che riportano in equilibrio la serie, e rimandano tutti i verdetti alla decisiva gara tre che si giocherà sabato pomeriggio (h.18) sul parquet del Palasport del Casaleno.

E’ dunque arrivata la prima sconfitta nei play off per il Credito Artigiano Virtus Frusino, che sembrava poter avere la partita in mano dopo essere arrivata nel terzo quarto a condurre anche di dieci lunghezze, ma ha poi mollato la presa, cedendo alla fine alla grande voglia di una Petriana che le ha tentate tutte per portare a gara tre la serie.

Dopo un avvio equilibrato, gli ospiti allungano trascinati da Marco Fiorini e capitan Rocchi. Dopo il 14-14 di metà quarto, infatti, la Virtus riesce a chiudere il primo parziale sul 23-29. All’inizio del secondo quarto la musica non cambia, e a spingere sull’acceleratore sono sempre gli ospiti ciociari, che arrivano a condurre sul 26-34 dopo pochi minuti. La Petriana, però, trascinata da un Forti in grande serata, ricuce il gap, e in un “amen” trova il 35-35. In questa fase gli attacchi non brillano, e da entrambe le parti sono le grandi individualità a venire fuori. In casa Virtus un Bjelic che colpisce con regolarità sotto canestro, mentre per la Petriana un Forti in serata di grazia, a questo punto del match già con 17 punti. Ne scaturisce un match equilibrato, aperto ad ogni risultato, con le due squadre che vanno al riposo lungo sul 38-42. Come accaduto nel secondo quarto, poi, anche ad inizio secondo tempo a partire fortissimo sono gli ospiti di Efficace che trovano il massimo vantaggio dopo pochi minuti sul 40-50. Note negative della serata, però, i problemi di falli, con Giorgio Fiorini obbligato a stare in panca con tre falli. E in questa fase la mancanza di un uomo di esperienza come Fiorini si sente tantissimo. La Petriana, infatti, ormai con le spalle al muro, si ricompatta, stringe le maglie in difesa, e inizia a inanellare canestri su canestri, riuscendo ad infilare un incredibile parziale di 15-0 che ribalta completamente la situazione. Brava comunque la Virtus nel finale di quarto, trascinata dal capitano Rocchi, a ricucire il gap riuscendo a rimanere in partita. Le due squadre chiudono al 30’ sul 63-61 con il verdetto ancora da emettere. Il filo conduttore del match, però, è cambiato, con i padroni di casa che riescono a fare gioco, e tornano di nuovo ad allungare già all’inizio dell’ultimo quarto, con il punteggio sul 68-61. Il parziale diventa di 8-0 e porta gli uomini di Pazzi sul +10 (71-61). In pratica il match finisce qui, con la Virtus che non riesce a trovare più il canestro con regolarità, e con la Petriana che invece gestisce senza grossi problemi fino all’86-75 finale.

A fine gara il tecnico frusinate Antonio Efficace ha reso onore agli avversari: “Abbiamo perso in maniera meritata contro una formazione che ha dimostrato ancora una volta tutta la sua forza. Non siamo stati in grado di approfittare del momento favorevole nel terzo quarto, e in seguito, complici i problemi di falli e una difesa di ferro da parte degli avversari che ci ha messo in difficoltà, non siamo riusciti a ribaltare la situazione. Ma comunque non bisogna fare drammi. Stiamo giocando una finale, ed eravamo consapevoli che non sarebbe stata una passeggiata”. Il tecnico della Virtus guarda poi alla sfida di sabato pomeriggio, quaranta minuti che decideranno una stagione: “Abbiamo lavorato per otto mesi e non vogliamo assolutamente buttare tutto all’aria con una prestazione sciagurata. Siamo consapevoli di avere buone individualità, ma anche di avere costruito una ottima squadra con un grande spirito. E questa dovrà essere la chiave. La partita andrà affrontata in maniera intelligente, senza voler a tutti i costi strafare fin dalle prime battute. Gli avversari la metteranno anche sul lato fisico, ma dobbiamo fare il nostro gioco, e avere pazienza”.

Per ultimo da parte di Efficace un appello agli appassionati del capoluogo: “Siamo arrivati all’ultima partita dopo una stagione splendida. Spero che siano in tanti a sostenerci per centrare tutti insieme un traguardo importante per la nostra società ma soprattutto per la città di Frosinone”.

Petriana: Piazza 6, Martongelli 12, Fiori 5, Forgione 6, Fioravanti, Focardi 4, Coltellacci 7, Forti 24, Lombardi 2, Nero 21. Coach: Pazzi

Credito Artigiano Virtus Frusino: Briglianti 7, Marini 3, Botticelli 5, Bjelic 21, Fiorini G. 9, Rocchi 15, Fiorini M. 11, Quaresima, Maiuri 4, La Marra. Coach: Efficace

Arbitri: Quaranta e Cassiano di Roma

Parziali: 23-29, 38-42 (15-13), 63-61 (25-19), 86-75 (23-14)

24 maggio 2012 0

Petrarcone: “Aree naturalistiche e raccolta differenziata, questi gli obiettivi su cui puntare”

Di redazionecassino1

“Sono molto soddisfatto di questa prima seduta soprattutto perché ritengo che per costruire una città più moderna e a basso impatto, sia importante il coinvolgimento ed il contributo delle associazioni ecologiste e la promozione e la valorizzazione delle naturalistiche da preservare all’interno di Cassino.” Con queste parole il sindaco di Cassino Giuseppe Golini Petrarcone ha parlato della prima riunione della Consulta dell’Ambiente che ha avuto luogo nella giornata di ieri e che, oltre all’adesione di altre tre associazioni (CNGEI, Italia nostra e Centro dei diritti), ha visto trattare come punti all’ordine del giorno il monumento naturale di Montecassino e la raccolta differenziata. “Il primo tema – ha continuato il sindaco – proposto dall’avvocato Giuseppe Martini, membro del Gruppo Attivo Cassino, è stato affrontato e discusso da tutte le associazioni in maniera molto costruttiva, proprio perché è molto forte la volontà sia di noi amministratori che delle associazioni di cercare di contribuire alla promozione e alla valorizzazione di questa importante area regionale protetta, ricadente all’interno del Comune di Cassino. Proprio per questo è stato formato il primo gruppo di lavoro, all’interno della consulta dell’Ambiente, dal tema ‘Tutela delle aree protette e naturalistiche’, il cui compito è quello di realizzare gli obiettivi fissati dalla Consulta, fino a giungere a proposte di forme di valorizzazione di altri ambiti di tutela comunale da poter preservare e valorizzare all’interno della nuova variante urbanistica in corso di elaborazione.” Il secondo punto, invece, ha visto protagonista l’assessore all’ambiente del Comune di Cassino che ha presentato il lavoro svolto dall’Amministrazione per la progettazione del sistema porta a porta. “La fase di studio del sistema porta a porta – ha dichiarato Consales – effettuata nei primi mesi di consiliatura ed alla quale ha fatto seguito una fase di confronto con la ditta De Vizia, nell’ultimo mese finalmente è entrata nella fase conclusiva che ci consentirà di passare al nuovo sistema di raccolta dei rifiuti. Questo processo naturalmente permetterà a tutti i cittadini di essere più consapevoli e soprattutto i protagonisti dal momento che la raccolta verrà fatta a monte e i benefici a lungo andare si faranno sentire su tutto il territorio. Inoltre è in via di definizione anche l’individuazionedi un’area da adibire ad isola ecologica, fondamentale per la raccolta porta a porta.” Un obiettivo quello della differenziata cui l’Amministrazione Petrarcone si è concentrata immediatamente. “ Tra le novità più importanti – ha continuato Consales – l’introduzione di una campagna di compostaggio domestico molto spinta in tutti i quartieri della città, la cui promozione vedrà il coinvolgimento di tutte le associazioni ambientaliste. Sono convinto che le associazioni saranno un fattore importante per la diffusione della cultura ecologista alla base del sistema di raccolta porta a porta e che quindi saranno fondamentali per elaborare e proporre campagne di comunicazione ambientale in tutti i quartieri della città. In conclusione voglio solo ricordare che domenica 27 maggio torna ‘Il tuo quartiere non è una discarica’ e lì appuntamento è su viale Europa nei pressi di Piazza A. Rea.”

Foto A. Ceccon

 

24 maggio 2012 0

Ancora una lettera con polvere sospetta ad Atessa, si ripete l’incubo di Equitalia a Lanciano

Di redazione

Ancora allarme per una lettera sospetta e, ancora una volta, una postina finisce sotto osservazione dei medici. In questo momento a Monte Marcone di Atessa, una postina è mantenuta sotto osservazione medica all’interno di una ambulanza del 118. La donna, poco prima delle 16, ha aperto una cassetta portale si quelle utilizzate per lo smistamento interno, per prendervi la posta depositata e, dal mucchio delle buste, ne sarebbe caduta una che conteneva della polvere sospetta. E’ stata lei stessa a lanciare l’allarme e a far arrivare sul posto i mezzi di soccorso tra cui carabinieri e vigili del fuoco che hanno applicato un protocollo che prevede l’isolamento delle persone venute a contatto con il materiale sospetto e la cinturazione della zona. Appena la settimana scorsa, un analogo episodio è accaduto a Equitalia di Lanciano. La missiva, questa volta, sembra essere, però indirizzata a Vasto.

24 maggio 2012 0

Evento sismico tra Modena e Ferrara

Di admin

Una scossa di terremoto è stata avvertita dalla popolazione in Emilia. Le località prossime all’epicentro sono Finale Emilia e San Felice sul Panaro, in Provincia di Modena, Bondeno e Sant’Agostino, nel ferrarese.

Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico è stato registrato alle ore 16.34 con magnitudo 3.3.

Sono in corso le verifiche da parte della Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile.

24 maggio 2012 0

La Neuromed di Pozzilli incontra l’Itab di Chieti, insime per migliorare l’assitenza clinica

Di redazione

NEUROMED E ITAB, INSIEME SI GARANTISCE UN’ASSISTENZA CLINICA SEMPRE MIGLIORE

L’IRCCS Neuromed ha appena incontrato l’Istituto di Tecnologie Avanzate Biomediche di Chieti, rappresentato dal Prof. Gian Luca Romani, Direttore Scientifico dell’ITAB e Direttore del Dipartimento di Scienze Cliniche e delle Bioimmagini della facoltà di Medicina di Chieti. Un incontro produttivo e propedeutico a collaborazioni che hanno il paziente al centro della ricerca, tutta tesa a migliorarne l’assistenza, come ha sottolineato lo stesso Prof. Romani, asserendo che “dall’incontro sono emersi molti aspetti di convergenza tra le ricerche portate avanti presso l’IRCCS Neuromed e presso l’ITAB, con una prevalenza clinica delle prime e più di base delle seconde. Una possibile collaborazione futura potrebbe sfruttare questa duplice esperienza per degli ambiti nuovi di applicazione delle rispettive competenze e avere dunque un impulso sinergico per ricerche congiunte di livello molto elevato a livello internazionale”. “La collaborazione tra i nostri istituti – aggiunge l’Ing. Fabio Sebastiano, Responsabile della Divisione Tecnica dell’IRCCS Neuromed – oltre a far convergere il know how e il capitale umano del nostro istituto con le competenze dell’ITAB nel campo del neuroimaging multimodale applicato alle neuroscienze di base e cliniche, sarà finalizzata ad effettuare studi di risonanza magnetica funzionale sulla connettività cerebrale a riposo, campo nel quale i ricercatori dell’ITAB e il Prof. Romani in particolare hanno un comprovato expertise, per investigare sull’esistenza di diverse “reti cerebrali”. Non solo, la collaborazione tra i nostri istituti consentirà di implementare delle piattaforme di imaging multimodale, che hanno grande valenza clinica, soprattutto nel planning pre-chirurgico di tumori cerebrali e nella chirurgia dell’epilessia poiché consente di fondere insieme una grande quantità di informazioni cliniche provenienti da diverse tecniche di neuroimaging, in maniera da fornire all’equipe medica una visione quanto più realistica della situazione clinica del paziente sottoposto ad intervento chirurgico”. Si ragiona, dunque, su progetti ambiziosi che impegneranno i professionisti di entrambi gli istituti allo sviluppo di nuove tecnologie. Il Prof. Romani, a questo proposito, ha chiarito che “la velocità di evoluzione delle nuove tecnologie in ambito biomedico è estremamente elevata, con l’immissione continuativa (a cadenza biennale circa) nel mercato della ricerca di base e clinica di nuove strumentazioni o di nuove applicazioni. È chiaro che spetta a strutture dedicate alla ricerca clinica (come Neuromed) saper realizzare un’attenta verifica e la sperimentazione di queste nuove macchine per poterle poi utilizzare in ambito clinico-diagnostico. In alcuni casi si potrebbero avere dei passi in avanti importanti in questo settore. Come esempio basti pensare al mapping pre-chirurgico delle aree funzionalmente “eloquenti” (tatto, motorie, visive, uditive, linguaggio) da risparmiare in un intervento per tumore cerebrale o per epilessia, che negli ultimi tempi sta cambiando l’approccio al paziente neurochirurgico”. La collaborazione tra i due Istituti, dunque, sarà finalizzata al miglioramento dell’assistenza clinica, a tutto vantaggio dei pazienti, come ha sottolineato l’Ing. Sebastiano asserendo che “l’incontro con l’ITAB è stato l’occasione per instaurare una collaborazione tra i nostri istituti, finalizzata allo sviluppo di tecniche innovative nell’ambito dell’imaging biomedico multimodale avanzato, allo scopo di migliorare sensibilmente l’assistenza clinica e diagnostica ai pazienti del nostro istituto attraverso l’applicazione di protocolli di neuroimaging per lo studio delle varie patologie neurologiche e per accrescere l’impatto scientifico in tali campi, attraverso la pubblicazione di articoli su riviste scientifiche nazionali e internazionali”.

24 maggio 2012 0

Coldiretti: Via al progetto “730 a km zero”, per evitare viaggi inutili ad anziani e persone disagiate

Di redazionecassino1

La Coldiretti di Frosinone lancia il progetto ‘730 a Km zero che si propone di far risparmiare tempo e viaggi inutili alle persone più in difficoltà e agli anziani. Da quest’anno il contribuente potrà prenotare l’appuntamento per la compilazione del modello 730 oltre che telefonicamente (0775.8768314 – 0775.8768308) anche all’indirizzo di posta elettronica impresaverde.fr coldiretti.it inviando una mail con indicati i dati anagrafici e il giorno e l’ora in cui desidera l’appuntamento presso il Caf. Entro 24 ore, sempre tramite mail, la persona riceverà conferma della prenotazione oppure date alternative nel caso in cui nel giorno e ora scelti non ci sia disponibilità. Durante la prenotazione via mail il contribuente potrà allegare alla stessa la documentazione (e l’eventuale modello precompilato) relativa alla propria dichiarazione dei redditi. Anticipando i documenti a supporto del modello, rispetto agli anni scorsi, eviterà di tornare una seconda volta per il ritiro dell’elaborato. «L’iniziativa – spiega Paolo De Cesare, direttore della Coldiretti di Frosinone – consente di unire il vantaggio dell’elaborazione ‘in direttà con l’esigenza che nasce spesso di esaminare con calma la documentazione per dare risposte precise ad una normativa in continua evoluzione. Facciamo il possibile per evitare di far perdere tempo prezioso alle persone e poichè siamo sempre alle prese con allarmanti livelli di inquinamento anche contenere gli spostamenti può essere un modo per rendere pi— pulita l’aria che respiriamo».

24 maggio 2012 1

“Cassino, 9 mesi all’inferno” un documentario sulla distruzione della città, domani su History Channel

Di redazionecassino1

‘Cassino, 9 mesi all’inferno, in onda su History (canale 407 di Sky) domani alle 21, ricostruisce i retroscena politico-militari della campagna militare anglo-americana in Italia nell’inverno del 1944, i drammatici errori dei comandi e le reciproche diffidenze nello schieramento alleato. Il documentario diretto da Fabio Toncelli e scritto con la consulenza di Livio Cavallaro, ripercorre i momenti salienti dei nove mesi di assedio a Cassino. Il suo territorio, proprio sulla Linea Gustav che tagliava l’Italia in due, fu a lungo conteso dagli eserciti alleati in marcia verso Roma ai soldati tedeschi. In attesa dello sbarco in Normandia, il compito assegnato agli alleati in Italia era tenere impegnata la macchina bellica nazista, a qualunque costo e il più a lungo possibile. E questo segnò il destino di Cassino. Dopo la breve illusione che la guerra fosse finalmente finita con l’armistizio, l’incubo inizia il 10 settembre del ’43, con il bombardamento di Cassino da parte di aerei angloamericani. Dall’attacco a Monte Lungo a quello al fiume Rapido, fino al bombardamento del Monastero, fu un susseguirsi di operazioni militari definite dagli stessi protagonisti suicide o spesso basate su presupposti errati. Scontri che costano 50.000 morti al contingente multinazionale delle Forze Alleate, 20.000 caduti tra i soldati tedeschi e migliaia di vittime tra i civili. Grazie a inediti documenti d’archivio contenenti le clamorose dichiarazioni di Churchill e Eisenhower sulle finalità e sul successo della campagna di Cassino, alle testimonianze dei soldati e ai racconti dei civili, ‘Cassino, 9 mesi all’infernò, ricostruisce il caos che regnò in quei mesi drammatici, quando l«Italia, attraversata da eserciti diversi, subì gli ultimi colpi di una guerra estenuante.