Ancora fiamme dolose a Piedimonte, distrutta l’abitazione del fratello del “pestato”

1 maggio 2012 0 Di redazione

Continuano i misteriosi incendi a Piedimonte San Germano. La settimana scorsa, un 47enen pestato, ed ancora oggi ricoverato in ospedale per le ferite riportate, alcune ore dopo l’aggressione ha perso anche la stanza nella quale abitava distrutta da un incendio doloso.

Ieri pomeriggio è andata a fuoco anche un adiacente locale abitato dal fratello. Anche in questo caso è forte il sospetto del dolo anche se i vigili del fuoco di Cassino che hanno domato le fiamme non hanno trovato inneschi.

Da escludere l’ipotesi del corto circuito dato che in questo caso, così come nel precedente, manca l’impianto elettrico. Si tratta di condizioni abitative estreme. Ricordiamo, inoltre, che in seguito all’aggressione, tre uomini di Piedimonte sono stati arrestati dai carabinieri.
er. Amedei