Aspettando i Cnu, gli atleti del Cus-Cassino fanno incetta di medaglie a Messina. Oro per Simone Arduini nel taekwondo

22 maggio 2012 0 Di redazionecassino1

Meno 12. Ora scatta ufficialmente il countdown in vista dei Campionati Nazionali Universitari che si svolgeranno in città dal 18 al 26 maggio del prossimo anno. Sabato pomeriggio, all’inaugurazione dei giochi che quest’anno si svolgono a Messina, una delegazione del Cus Cassino, del Comune di Cassino e dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, si è recata alla cerimonia ufficiale di presentazione, nel corso della quale il Rettore dell’Università di Messina e il delegato nazionale del Cusi, hanno consegnato la bandiera ai rappresentanti della città martire che il prossimo anno ospiterà l’atteso evento che torna a Cassino dopo 15 anni esatti. Per il Cus Cassino presente il presidente Carmine Calce e il delegato della federazione scherma Aldo Terranova. Assente il sindaco Petrarcone, il Comune è stato rappresentato dal vice Luigi Montanelli, dall’assessore allo sport Danilo Grossi e dal presidente del Consiglio comunale Marino Fardelli. Per l’accademia del Lazio Meridionale oltre al rettore Ciro Attaianese, l’ex preside di Scienze Motorie Giovanni Capelli e la docente del dipartimento di Scienze Umane Sociali e della Salute, Alessandra Zanon. Una cerimonia decisamente sottotono, nel corso della quale si è osservato anche un minuto di silenzio per commemorare i ragazzi vittime della bomba esplosa nella scuola di Brindisi. Il rettore Attaianese ha quindi esortato i giovani a non farsi intimidire ed ha sottolineato l’importanza dello sport e dell’evento che per dieci giorni coinvolgerà la città di Messina prima, e la città di Cassino il prossimo anno. L’intero territorio sarà “invaso” da circa 6 mila atleti provenienti da 52 atenei italiani. In questi 12 mesi che precedono i giochi molte sono le iniziative in cantiere: da convegni e manifestazioni, sino all’inaugurazione di importanti plessi dove si disputeranno giochi, quale ad esempio la palestra all’interno del Campus Folcara. Intanto gli atleti del Centro Universitario Sportivo del professor Carmine Calce, nel primo giorno di giochi a Messina hanno mostrato tutto il loro valore iniziando a fare incetta di medaglie. Oro per Simone Arduini nel  maschile, mentre in quello femminile Maria Goglia ha conquistato l’argento. Nel judo ha brillato invece Prisco Casertano che ha portato a casa la prima medaglia di bronzo. La delegazione cassinate è rientrata nella tarda serata di ieri. Per una settimana occhi puntati sulle performances degli atleti a Messina, poi tutti uniti per le olimpiadi di Cassino 2013.