Dinamitardi per vandalismo, tre giovani in manette a Priverno

22 maggio 2012 0 Di redazione

Hanno fatto esplodere un ordigno artigianale di media potenza all’interno di un cassonetto dell’immondizia a Priverno. Probabilmente un gesto vandalico quello di cui si sono macchiati tre giovani di Sezze arrestati dai carabinieri di Priverno. Si tratta di G.F. 20enne, A.DS. 20enne, F.F. 25enne tutti residenti a a Sezze.
I tre sono stati identificati e subito dopo rintracciati, dopo che avevano fatto deflagrare, il cassonetto causando il lancio di schegge e frammenti ad una distanza di circa 15 metri che, solo per puro caso non provocava danni a cose e persone.
Gli arrestati sono stati ristretti presso le camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo.