Droga, armi, estorsioni, venti arresti nell’operazione “Officina del Crimine”. Duro colpo al clan Belforte

17 maggio 2012 0 Di admin

Durante la notte, a epilogo di una complessa indagine coordinata dai magistrati della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, la Squadra Mobile di Caserta ha eseguito venti ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Gip del tribunale di Napoli nei confronti di altrettanti esponenti del clan Belforte (“i Mazzacane”), attivo nella provincia di Caserta e, in particolare, nei territori di Marcianise, Maddaloni, San Nicola la Strada, San Marco Evangelista, Caserta e aree limitrofe, in relazione ai reati di estorsione continuata aggravata dal metodo mafioso ed al fine di agevolare l’organizzazione camorristica dei Belforte; di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, detenzione e cessione continuata di stupefacenti, detenzione e porto illegale di armi da sparo, comuni e da guerra, aggravati dal metodo mafioso ed al fine di agevolare la citata consorteria criminale.

L’operazione denominata “Officina del crimine”, traeva spunto da un tentativo di estorsione perpetrato da affiliati del clan Belforte in danno di un imprenditore che aveva avviato un cantiere edile a Caserta. L’episodio, immediatamente denunciato alla Squadra Mobile, aveva consentito di individuare uno degli emissari dei Mazzacane in Belgiorno Massimo, titolare di un’officina meccanica, da cui il nome dell’operazione, ubicata in San Nicola la Strada. In seguito erano stati attivati servizi di intercettazione video ambientale proprio all’interno dell’opificio dove si svolgevano veri e propri summit di camorra, come verrà accertato attraverso attività tecniche che consentivano di fotografare gli assetti e le attività illecite del clan Belforte nel periodo compreso tra il 2007 e il 2008. Infatti all’interno dell’officina in esame erno pianificate le attività del clan e in particolare numerosi raid estorsivi e una collaudata e fiorentissima attività concernente il traffico di ingenti quantitativi di stupefacenti del tipo cocaina crack e hashish.

Pagine: 1 2 3 4