Promozione ‘A’: Ancora 90 minuti per conoscere il nome della ‘regina’. Arce o Roccasecca?

22 maggio 2012 0 Di redazionecassino1

Se  l’Eccellenza ed il girone ‘B’ del torneo di Promozione hanno già decretato le rispettive regine, Rocca D’Evandro e Real Sordella, con due giornate d’anticipo, nel girone ‘A’ non sono bastati gli ultimi  novanta minuti ‘regolamentari’ per avere il verdetto definitivo. Nel torneo di Eccellenza e in Promozione ’A’ la lotta è per aggiudicarsi il secondo gradino del podio. Qui la lotta è ancora tutta aperta, anche se La Ferrara ha già ipotecato, con 62 punti il suo successo. Per il girone ‘B’ di Promizione, invece, la lotta è tutta aperta fra Rocca D’Evandro 2011 e Real S. Andrea entrambe appaiate a quota 58 punti. Resta, invece, fuori da ogni titolo Cassino Doc, che nelle ultime deludenti partite ha perso l’occasione per assicurarsi un gradino più alto del podio. Certo alla formazione di patron Losani, hanno pesato le vicissitudini societarie e le partenze di uomini importanti che hanno penalizzato non poco l’andamento delle prestazioni, soprattutto nella parte centrale del campionato. Resta, comunque, la buona prestazione ed il carattere della squadra che ha saputo riprendersi e scalare la classifica con risultati importanti fino alla finne del torneo.  Saranno, quindi, necessari altri novanta minuti nel recupero dell’incontro rinviato per le nevicate dei mesi scorsi, per conoscere la terza regina dei tornei CSI 2011-2012. Non sono, infatti, bastate le rispettive vittorie delle due pretendenti al titolo, Arce e Roccasecca, per conoscere il nome della prima della classe nel torneo. Alla 30a giornata Arce è distante solo tre punti da Roccasecca, che guida la classifica a quota 67 punti. Entrambe le formazioni conquistano tre punti con due vittorie esterne, Roccasecca impone un secco 0 a 3 a Colle S. Magno, mentre Arce, rifila un 2 a 4 a Niemoslive. Pur se fuori dai giochi, Freedom Coreno, batte 3 a 0 Castro. Vedremo come andrà a finire, ma quale che sia la vincitrice, nessuna delle due formazioni potrà recriminare. Entrambe hanno disputato un campionato eccellente, tirato fino alla fine, segno della ottima preparazione atletica, tattica e agonistica. Ed allora in bocca al lupo per gli ultimi novanta minuti e…vinca davvero la migliore!

F. Pensabene