Scoperta una maxi evasione fiscale per oltre 10 milioni di euro, denunciata 1 persona

9 maggio 2012 0 Di admin

I militari della Tenenza di Ortona, dopo circa un anno di attività, hanno ricostruito e constatato un evasione fiscale alle imposte dirette e all’i.v.a. per un imponibile per oltre 10 milioni di euro, sottratto alla casse dello Stato, da parte di una società dell’ortonese operante nel settore delle costruzioni immobiliari.
L’azienda è risultata evasore totale in quanto sconosciuta all’erario, non avendo presentato le prescritte dichiarazioni ai fini delle imposte dirette ed indirette.

Avendo nascosto o distrutto la documentazione contabile, i redditi dell’imprenditore sono stati ricostruiti attraverso accertamenti bancari nei confronti della società e della persona fisica coinvolta nell’attività economica, risultata priva di redditi, ma con un alto tenore di vita.
Il responsabile dell’evasione è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per reati tributari, proponendo per essi anche il sequestro preventivo per equivalente delle disponibilità mobiliare ed immobiliare (appartamenti e autoveicoli), sulle quali si pronuncerà l’A.G.
Dall’inizio dell’anno ad oggi il reddito sottratto all’imposizione fiscale accertata è pari a circa 40 milioni di euro.