Terremoto in Emilia, ancora due forti scosse con magnitudo superiore a 5

29 maggio 2012 0 Di admin

Dopo la forte scossa di magnitudo 5.8 che questa mattina alle ore 9 ha colpito le zone di Medolla, Mirandola e Cavezzo, la terra ha continuato a tremare facendo registrare una serie di circa cinquanta scosse che hanno spesso superato il quarto grado della scala Richter. Alle 12 e 56 minuti si è registrata una nuova forte scossa di magnitudo 5.3 seguita alle ore 13 da un’altra di magnitudo 5.1. Come le precedenti forti scosse, anche queste ultime due sono state avvertite in diverse zone del nord Italia. Non si placa quindi il movimento tellurico che sta interessando l’Emilia Romagna.