Giorno: 7 giugno 2012

7 giugno 2012 0

La Fidapa per la pace, a Vinchiaturo la Cerimonia delle candele

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Una candela bianca per l’Internazionale, una per l’Italia che, in questo momento più che mai, squassata dai terremoti, toccata dalla crisi economica ed occupazionale, ha bisogno dell’apporto prezioso delle donne in ogni campo, una candela per gli Stati Uniti, una per l’Argentina e il Venezuela, l’Australia, il Canada, l’Austria, la Francia, il Regno Unito, il Belgio, il Brasile, l’Irlanda, la Spagna, la Svezia, la Svizzera, Germania, Estonia, Grecia, Islanda, Camerun, India, Haiti, Benin, Zambia. Si trovano in 85 Paesi nei cinque continenti le sezioni della Fidapa BPW International Federation of Business and Professional Women, articolata in Italia in 287 Sezioni, raggruppate in 7 Distretti, 11.500 socie solo nella nostra nazione, distribuite su tutto il territorio. La Cerimonia delle Candele rappresenta l’unione simbolica fra tutte le donne di quella che è considerata l’organizzazione femminile più importante al mondo, che ha influenzato e influenza la pubblica opinione e la legislazione in molti paesi, non ultima quella europea per mezzo di proposte che sono diventate vere e proprie leggi. All’interno dell’ONU, l’Organizzazione delle Nazioni Unite, la Federazione Internazionale anche Status Consultivo con l’UNESCO, l’UNICEF, l’Organizzazione Internazionale del Lavoro, l’UNIDO e l’Organizzazione Mondiale della Sanità., lavora in stretto contatto con la Commissione per i Diritti Umani, la Commissione per lo Status della Donna, la FAO, l’IFAD, il Consiglio d’Europa ed altre Agenzie specializzate. La Cerimonia delle Candele, dunque, si svolge pressoché in contemporanea in tutti i Paesi del Mondo e congiunge idealmente un variegato universo di donne impegnate nelle Arti, nelle Professioni e negli Affari in generale. L’invito che arriva dunque dalla Presidente della Fidapa BPW di Bojano, Mina Cappussi, è quello alla coesione, unire per rafforzare, empowerment e mainstreaming. Per l’evento internazionale, che si terrà domani, 7 giugno, alle 12.30, presso il Casale Rosa, azienda agricola di Vinchiaturo, è prevista la presenza di ospiti speciali. La consigliera distrettuale de Distretto Sud Ovest, dr.ssa Teresa De Rosa, la dottoressa Stefania Paradiso, ricercatrice dell’Istat e autrice per l’Enciclopedia Treccani, la dottoressa Maria Michela Niro, neurochirurgo presso l’ospedale Cardarelli e consigliere comunale di Campobasso, Maria Di Re direttamente da Toronto, Canada. Le dottoresse Schipani e Niro, che hanno chiesto di entrare a far parte della Fidapa di Bojano, accenderanno la candela degli Stati Uniti, essendo, la prima nel Direttivo Nazionale e fondatore di Filitalia International, insieme alla presidente Cappussi. La seconda nel Direttivo regionale dell’organizzazione che fa capo a Philadelphia, accenderà anche la candela dello Zambia, per via delle azioni umanitarie in cui è stata impegnata. Maria Di Re accenderà, naturalmente, la candela del Canada. “Una cerimonia volutamente meno formale – le dichiarazioni della Presidente Cappussi – sia pure rispettosa delle linee guida e delle indicazioni fornite dalla Presidente nazionale, Freda Miriklis, secondo una stagione di successo inaugurata dalla past president, Fioralba Crivellone. Sarà fatto tutto secondo il rituale, ma con una punta di cameratismo, all’insegna dell’agape fraterna, della condivisione e del divertimento. Un momento per ritrovarci, per abbracciarci, per ricordare la storia e la mission della Fidapa, ma anche per ridere e cantare (il coro della Fidapa eseguirà l’Inno Nazionale e quello internazionale in Inglese della Federazione), con quella leggerezza cui le donne regalano un colore particolare: il colore della Vita.

7 giugno 2012 0

Misteriosa luce nel cielo avvistata e segnalata da Cassino a Roma

Di redazione

Si è vista nitidamente nel cielo del centro Italia, questa sera, una scia luminosa che ha attraversato il cielo fino a scomparire all’orizzonte. Una scia luminosa, quindi che ha mantenuto in tanti con il naso all’insù e tra loro c’erano alcuni lettori de Il Punto A Mezzogiorno che hanno segnalato l’avvistamento e, alcuni, lo hanno anche filmato e fotografato. Le segnalazioni sono arrivate da Cassino e da Roma. Non coincidono però gli orari. Alcuni parlano delle 20.30, altri parlano addirittura delle 22. Probabilmente si è trattato di una grossa stella cadente, ma la fantasia di molti si è scatenata.

7 giugno 2012 0

Petrarcone: “La prossima settimana incontreremo la minoranza per discutere il bilancio”

Di redazionecassino1

“La trasparenza è senza ombra di dubbio un principio fondamentale al quale questa Amministrazione, sin dal giorno dell’insediamento, si è ispirata nel portare avanti la propria azione di governo. In tal senso mi trovo oggi a ribadire quanto già espresso la settimana scorsa in merito all’approvazione del bilancio di previsione: si tratta di una manovra importantissima per la nostra città e per la quale riteniamo importante, come già detto, il coinvolgimento della minoranza. Stiamo lavorando sul bilancio già da tempo ormai, come testimonia la riunione di maggioranza di oggi nel corso della quale diverse sono state le proposte elaborate per trovare le soluzioni migliori da applicare ad un tema così complesso. La richiesta dell’opposizione, dunque, di essere coinvolta su un tema fondamentale per le sorti della nostra città trova la nostra massima disponibilità. Se finora ancora non è stato possibile incontrarsi è stato solo per una questione di tempi tecnici necessari all’amministrazione per fare un quadro completo della situazione. Tuttavia nel corso della prossima settimana si terrà un incontro con le forze di minoranza in cui anche loro avranno modo di fornire il proprio contributo per operare, in totale sinergia, le scelte più giuste per il bene della nostra città.” È quanto emerge in una nota a firma del sindaco di Cassino Giuseppe Golini Petrarcone.

7 giugno 2012 0

I servizi sociali di Lanciano presentano lo Sportello Anticrisi

Di redazione

L’Assessorato alle Politiche Sociali e Giovanili del Comune di Lanciano in collaborazione con l’Associazione “ABCPSJ” comunica che lunedì, alle ore 10:30 presso la sede del Centro INFORMAGIOVANI, sala Biblioteca, Palazzo degli Studi, Corso Trento e Trieste, verrà presentato lo SPORTELLO ANTICRISI. Il progetto, ideato da professionisti del settore psicologico, nasce da un’attenta valutazione della difficile situazione socio-psico-economica che la popolazione, dai giovani alle famiglie in genere, oggi si trova a dover affrontare. Lo scopo principale, è ridurre la possibilità di cronicizzazione di sintomatologie psicologiche, e, successivamente, di potenziare le risorse individuali del soggetto nel periodo critico del suo ciclo di vita. I destinatari sono i cittadini residenti nel Comune di Lanciano che corrispondono alle seguenti categorie: – soggetti in cassa integrazione; – soggetti che hanno perso il lavoro; – soggetti che hanno difficoltà a trovare un posto di lavoro in grado di garantire il minimo sostentamento; – soggetti a rischio di perdita di lavoro; – le famiglie dei soggetti appartenenti alle categorie di cui sopra.

Seguirà, alle ore 11:00 nella stessa sede, la consegna delle attestazioni di partecipazione al Corso di Formazione basilare in PNL “Programmazione Nuerolinguistica” organizzato dallo stesso Assessorato, in collaborazione con l’Informagiovani, nel mese di maggio, a cui sono stati ammessi gratuitamente, n° 20 giovani. Presenzierà, ad entrambe le iniziative, l’Assessore alle Politiche Sociali e Giovanili del Comune di Lanciano, dott.sa BENDOTTI.

7 giugno 2012 0

Fiamme dolose alla villa venduta all’asta fallimentare, scatta l’inchiesta dei carabinieri di Pontecorvo

Di redazione

Pignorata, venduta all’asta e incendiata. Sembra non trovare pace una villa di Pontecorvo che ieri sera è stata data alle fiamme appena pochi giorni dopo la sua vendita all’asta. La struttura arricchita anche da una piscina, è ubicata nell’immediata periferia di Pontecorvo in via Le Cese. Il rogo si è reso ben visibile ai vicini intorno alle nove e sono quindi stati allertati carabinieri e soprattutto vigili del fuoco che, pur spegnendo l’incendio, non hanno potuto evitare danni importanti alla struttura, Inevitabile quindi aprire un’inchiesta e far scattare il sequestro della villa ad opera dei carabinieri che hanno fatto scattare anche la denuncia per il custode dell’immobile contestandogli “ il deterioramento di oggetto sottoposto a pignoramento”.

7 giugno 2012 0

Malore del padre abate, salta la festa di compleanno ma a Montecassino arrivano comunque gli “amici” anglicani

Di redazione

L’Abbazia di Montecassino rende noto che sono stati annullati i previsti festeggiamenti il prossimo 30 giugno, in occasione del 50° compleanno dell’Abate Dom Pietro Vittorelli, a causa dei suoi problemi di salute. In quella circostanza era previsto che il prestigioso Coro dell’Abbazia anglicana di Westminster, che sarà a Roma per la prima volta a cantare insieme al Coro della Cappella Musicale Pontificia “Sistina” il 28 e 29 giugno per la festa dei SS. Apostoli Pietro e Paolo, venisse a Montecassino nei giorni 30 giugno e 1 luglio. È noto come dal marzo 2011, con l’accensione della Fiaccola benedettina a Londra proprio nell’Abbazia di Westminster, sia nata una speciale amicizia personale tra il Dean di Westminster e l’Abate di Montecassino e tra le loro due chiese, e che è stato intrapreso un cammino importante di dialogo ecumenico con diverse celebrazioni comuni sia in Italia che nel Regno Unito; dialogo a cui ha partecipato attivamente anche il Primate della Chiesa anglicana Rowan Williams, venuto a Montecassino lo scorso 12 marzo. Grande dunque è stato il dispiacere dei prelati anglicani nell’apprendere della malattia dell’Abate Vittorelli; essi hanno fatto sentire la propria vicinanza ed il proprio augurio in questo momento difficile per lui, per il monastero e per tutta la chiesa diocesana di Montecassino, ed hanno espresso il desiderio di venire ugualmente in quelle date a Montecassino, non per una festa ma per pregare insieme. È stato così concordato il seguente programma di preghiera comune: – Sabato 30 giugno 2012 ore 17,00, Basilica di Montecassino: Celebrazione ecumenica presieduta da S. Ecc.za Rev.ma Pietro Vittorelli, Abate di Montecassino e dal Dean dell’Abbazia di Westminster Dr. John Hall, con la partecipazione del Coro dell’Abbazia di Westminster. – Domenica 1 luglio, ore 10,30, Basilica di Montecassino: Solenne Messa Pontificale presieduta da S. Ecc.za Rev.ma Pietro Vittorelli, alla presenza del Dean John Hall e del Capitolo dell’Abbazia di Westminster. La Celebrazione eucaristica sarà animata dal Coro dell’Abbazia di Westminster. Dunque Montecassino avrà comunque il privilegio di ospitare il Coro dell’Abbazia di Westminster. È ovvio che se le condizioni di salute dell’Abate non gli permetteranno di celebrare, sarà sostituito dal Priore D. Giuseppe Roberti.

7 giugno 2012 0

Civitacampomarano, si cerca un anziano di cui non si hanno notizie da oggi

Di admin

Risulta disperso dalla giornata di oggi 07.06.2012, un anziano residente nel paese di Civitacampomarano (Cb), di circa settant’anni. Allertati dal Prefetto, tramite la Protezione Civile, verso le ore 20.00, i tecnici del Soccorso Alpino della Stazione di Isernia e di Campobasso sono intervenuti prontamente, recandosi presso la locale stazione dei Carabinieri. Probabilmente sarà allestita una Sala Operativa per coordinare le operazioni presso il Comune di Civitacampomarano, il cui Sindaco Paolo Manuele si è immediatamente attivato per far scattare i soccorsi.

7 giugno 2012 2

Torneo di scacchi. A Roseto 96 giocatori, il M°Altini vince ilo torneo A

Di redazione

Tre giorni di battaglie senza spargimenti di sangue. E’ il bilancio della tre giorni scacchistica che si è tenuta a Roseto degli Abruzzi da venerdì primo giugno a domenica tre e che ha coinvolto 96 giocatori provenienti da tutt’Italia. Nell’accogliente cornice del villaggio turistico “Lido d’Abruzzo” ha preso corpo la magia degli scacchi. E di magia si può ben parlare se si considera che nella nostra società sempre più frenetica 96 persone, tra cui un discreto numero di giovani e giovanissimi, e un nutrito gruppo di rappresentanti del gentil sesso, hanno voluto passare tre giornate seduti al tavolino a pensare. Lontano comunque dallo stereotipo del gioco cervellotico e che isola, almeno a giudicare dall’entusiasmo del giovanissimo gruppo di Chieti, del circolo Fischer, che si riuniva spesso per analizzare le partite e che nei momenti morti non ha disdegnato attività ludiche più tradizionali da fare sempre tutti insieme. A dare vita ai tre tornei A, B e C, che hanno composto la manifestazione, sono stati il maestro fide Nicolò Napoli, e Nunzia Esposito, alter ego, in loco, di Napoli. Mentre a procurare il materiale e a gestire la sala ci ha pensato il circolo di scacchi di Roma: Arrocco Chess Club, nelle persone di Gianluca Mircoli (arbitro fide) e Nicola Pienabarca. Direttore di gare dell’intera manifestazione, invece, l’arbitro internazionale Manlio Simonini che ha garantito che tutto si svolgesse nel rispetto delle regole. Quattro i giocatori che nell’Open A, il torneo con i giocatori più forti, hanno guadagnato la testa della classifica con quattro punti sui cinque incontri totali. Fra di loro, a spuntarla per spareggio, il giovane maestro barese Nicola Altini che conclude il torneo imbattuto e con due pareggi. Il primo con il maestro internazionale filippino Virgilio Vuelban, classificatosi poi secondo, e l’altro con Artem Gilevich, giovane ucraino, bolognese d’adozione, che ha concluso al terzo posto. Podio tutto abruzzese nell’Open B, dove Stefano Barnabei, di Teramo, sale sul gradino più alto dei tre, occupati rispettivamente dall’altro teramano Gabriele Di Pietro e, infine, dal chietino Joshua Coronel. Nell’Open C vince un ragazzino di 12 anni: Simone Bria, da Roma, che precede Roberto Vannicola e Tommaso Marzocchi, suo coetaneo bolognese. A testimoniare la duplice valenza dell’evento, che ha saputo coniugare la passione per il gioco e un’occasione di svago dal tram tram quotidiano, la simultanea che è stata tenuta, sabato sera, da Nicolò Napoli nella suggestiva piazza del municipio. Simultanea “con rinfresco”, a base di prodotti tipici locali, in cui il maestro fide ha giocato su una decina di scacchiere contemporaneamente affrontando 40 avversari. Due sconfitte, due patte e tutte vittorie il risultato finale. Al buon esito della manifestazione hanno contribuito il Comune di Roseto, il villaggio turistico “Lido d’Abruzzo” e gli sponsor Cordivari, Ludwig RistoPub di Roseto e Magic Poker Events. Sergio Procacci

7 giugno 2012 1

Tutto pronto per il “1° Trofeo Città di Cassino”, intanto prosegue la “Golden Cup 2012”

Di redazionecassino1

Tutto pronto per il “ I Trofeo Città di Cassino “, è stato infatti pubblicato il calendario degli incontri fra le dieci squadre iscritte al torneo. Si tratta di Amatori Terelle, Atletic Mignano, Longobarda Pontecorvo, Rocca D’Evandro 2011 e Tecnocasa, per il girone ‘A’. Per l’altro girone, ‘B’, sono iscritte A.C. San Giorgio, Acquafondata, La Bottega del vino, la Leggenda di Nai e Real Foresta. Si inizia sabato con gli incontri Rocca D’Evandro-Tecnocasa e Atletic Mignano-Longobarda Pontecorvo, nel girone ‘A’.  Nel girone ‘B’ dovranno vedersela S. Giorgio-Acquafondata e La Bottega del Vino-La Leggenda di Nai. Prosegue, intanto, la “Golden Cup 2012” dove Tecnostore Roccasecca batte Real Collecedro per 3 a 0 e passa alla seconda fase. Con il 3 a 0, inflitto a Castro, il Real Sordella conquista il passaggio alla seconda fase. Alla seconda fase anche Arce (nella foto) che vince 3 a 0 contro Colfelice Tutti gli altri incontri si giocheranno sabato 9 giugno.

F. Pensabene