Giorno: 28 giugno 2012

28 giugno 2012 0

Italia – Germania 2 a 1: due capolavori SuperMario e i panzer sono stesi!

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Era una partita difficile, ma non impossibile. Gli azzurri di Prandelli hanno compiuto l’impresa di battere la Germania. Due capolavori di esecuzione di SuperMario ed il primo tempo finisce con l’Italia in vantaggio per 2 a 0 sulla formazione tedesca. Al 20° un passaggio calibrato di Antonio Cassano trova Balotelli libero in area che con un imperioso stacco di testa trafigge la porta difesa da Neuer. Ma il vero capolavoro arriva al 38° del primo tempo quando sempre il solito Cassano con preciso assist  mette in moto SuperMario che da oltre venticinque metri con una potenza incredibile mette il palone all’incrocio dei pali fissando il punteggio sul doppio vantaggio. E dire che non era iniziata proprio bene, per qualche distrazione, se pur lieve in difesa, i tedeschi erano andati vicino al vantaggio in un paio di occasioni. A nostro vantaggio, in quel caso, la saracinesca Buffon è riuscito ad evitare il peggio. Un secondo tempo in cui la nostra squadra ha tenuto il campo, ha avuto cuore e potenza classe e tanto coraggio. Abbiamo giocato al meglio dando una vera lezione di calcio ad una squadra tedesca che se pur forte, non è riuscita a contrastare una Italia determinata, lucida, con un grande cuore, ma soprattutto con grande classe sempre padrona del campo. È finita 2 a 1 per il rigore al 92° realizzato da Ozil per un fallo di mano di Balzaretti, ma va bene così. Ora andiamo a Kiev ad affrontare i Campioni d’Europa e del Mondo in carica e allora sarà tutta un’altra storia. Questa notte godiamoci la vittoria e la festa e poi penseremo a domenica. Bravi ragazzi, il sogno si avvicina! F. Pensabene

28 giugno 2012 0

Europei 2012: Italia in vantaggio sulla Germania, doppietta Balottelli

Di admin

Italia in vantaggio a 19 minuti e 24 secondi dalla grande sfida in semifinale con la Germania. In rete Balottelli di testa, ha praticamente spiazzato il portiere. In pochi pensavano di arrivare al traguardo della semifinale, visti i risultati pre-Europei ed anche le non esaltanti prestazioni dei primi incontri ad Euro2012. La formazione tedesca sicuramente non lascerà nulla ai nostri ragazzi, lotterà senza esclusione di colpi e fino al fischio finale. Al 38° il secondo capolavoro di SuperMario da oltre venticinque metri e punteggio sul 2 a 0.

28 giugno 2012 0

Pagamento delle pensioni di importo superiore a mille euro

Di admin

La legge n. 44 del 26/4/2012 (legge di conversione del DL n.16 del 2/3/2012), ha introdotto alcune modifiche in relazione alle norme sul pagamento in contanti delle pensioni di importo superiore a mille euro previste dalla legge 214/2011. Conguagli una tantum Nell’individuazione dei pagamenti che superano la soglia dei mille euro non devono essere presi in considerazione gli importi corrisposti a titolo di tredicesima mensilità. Per analogia, non sono soggetti alle limitazioni all’uso del contante i pagamenti delle pensioni il cui importo ordinario è inferiore a mille euro, anche nei casi in cui le singole rate superino tale soglia per la concomitanza del pagamento di arretrati pensionistici, conguagli fiscali e somma aggiuntiva (cd. “quattordicesima”).

Apertura conto corrente o libretto a mezzo delegato Nell’eventualità che i beneficiari di trattamenti pensionistici di importo superiore a mille euro non abbiano indicato, entro il termine previsto del 30 giugno 2012, una modalità alternativa alla riscossione allo sportello, in quanto impossibilitati per gravi motivi di salute o provvedimenti restrittivi a recarsi personalmente presso gli uffici bancari o postali, i soggetti delegati alla riscossione possono, in deroga alle norme vigenti, chiedere l’apertura di un conto corrente di base o di un libretto di risparmio postale intestato al beneficiario. Fase transitoria La legge 44/2012, inoltre, prevede anche una fase transitoria di tre mesi a partire dal 1° luglio, durante la quale l’Istituto deve continuare a disporre i pagamenti mensili in attesa che il pensionato effettui la scelta delle modalità alternative alla riscossione in contanti: i pagamenti disposti saranno sospesi da Poste Italiane o dalle Banche, che verseranno le somme in un conto di servizio transitorio, per trasferirle poi, senza oneri per il beneficiario, sul conto corrente o libretto aperto dal pensionato. In caso contrario, le somme accantonate saranno restituite all’Inps una volta decorso il termine del 30 settembre 2012.

In ogni caso, l’Inps assicurerà il pagamento delle somme spettanti nel momento in cui gli interessati provvederanno all’apertura di un conto corrente o libretto.

Si ricorda, infine, che nei mesi di luglio, agosto e settembre il pensionato può comunque ottenere il pagamento mediante assegno di traenza, anche se non ancora titolare di conto o libretto.

28 giugno 2012 0

Tribunale di Cassino, Di Pietro presenta interrogazione per scongiurare chiusura

Di admin

Dall’Ufficio stampa Gruppo Idv riceviamo e pubblichiamo:

Come annunciato nel corso della manifestazione della scorsa settimana, il presidente dell’Italia dei valori, Antonio di Pietro, ha presentato un’interrogazione a risposta scritta al ministro della Giustizia per chiedere se ritenga di voler rivedere l’ipotesi di dimensionamento e/o soppressione del Tribunale di Cassino.

“Il Tribunale di Cassino, istituito un mese prima dell’Unità d’Italia del marzo 1861 e sede di Corte d’Assise dal 1874, rappresenta un baluardo di legalità antico e prestigioso – scrive Di Pietro nel documento – secondo i criteri di elaborazione ministeriale quali: popolazione, estensione del territorio, nuovi procedimenti instauratisi nel quinquennio precedente, numero di m agistrati e di personale amministrativo, produttività. Il Tribunale di Cassino risulta essere infatti tra i primi posti fra tutti i 57 tribunali d’Italia con sede in città non capoluoghi di provincia, con un bacino di utenza di ben 59 Comuni (di cui 5 nella Regione Campania) per un totale di circa 225 mila abitanti.

La chiusura del Tribunale – prosegue Di Pietro – nell’ottica della riorganizzazione degli uffici giudiziari sul territorio nazionale prevista dalla legge delega n.148/2011 farebbe venire meno un fondamentale presidio di giustizia, da considerarsi strategico in un’area fortemente a rischio di infiltrazioni camorristiche ad oggi scongiurate dalla presenza degli uffici giudiziari e della Procura.

La soppressione del Tribunale di Cassino – conclude l’interrogazione di Di Pietro – e l’accorpamento al Tribunale di Frosinone, comporterebbe un raddoppio del carico di lavoro che la struttura del capoluogo non sarebbe in grado di assorbire costringendo il Ministero della Giustizia a reperire nuovi immobili in locazione lì dove il mantenimento del Tribunale di Cassino non prevede costi diversi da quelli di corrente gestione.”

“Come annunciato, il presidente Di Pietro ha portato all’attenzione del ministro e del Parlamento il caso del tribunale di Cassino – ha dichiarato il segretario regionale dell’Italia dei Valori, Vincenzo Maruccio – ora vedremo quanti dei partiti rappresentati sul palco della manifestazione della scorsa settimana a Cassino voteranno a favore dell’emendamento, che presenteremo in Parlamento, per scongiurare la chiusura del Tribunale di Cassino.”

28 giugno 2012 0

Esercitazione antincendio nel porto di Gaeta

Di admin

Nella mattinata si è svolta l’esercitazione antincendio nel porto commerciale di Gaeta. È stato simulata una emergenza a bordo del Rimorchiatore “BINO”, ormeggiato presso la Banchina Riva del porto Commerciale di Gaeta, ipotizzando un incendio accidentale a poppa e contestuale presenza di un membro dell’equipaggio gravemente ustionato. L’esercitazione antincendio ha lo scopo di testare: a) La corretta applicazione di quanto previsto dal Piano Locale Antincendio; b) La prontezza operativa, la capacità tecnica di intervento e di addestramento raggiunto; c) Il grado di coordinamento e controllo degli Organi e del personale chiamato ad intervenire; d) La capacità di pianificazione e di intercomunicazione necessaria al supporto delle operazioni. L’esercitazione predisposta e coordinata dalla Sala Operativa della Guardia Costiera di Gaeta ha visto la partecipazione del Vigili del Fuoco di Gaeta, della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza, Servizio 118, i Servizi Portuali (Rimorchiatore “San Cataldo” e Piloti del Porto) ed il personale e la motovedetta della Guardia Costiera. L’esercitazione si è conclusa con lo spegnimento dell’incendio ad opera della motobarca dei Vigili del Fuoco e del Rimorchiatore “San Cataldo”, con successivo sbarco ed affidamento del ferito al personale del 118. L’esercitazione ha dato esito positivo su tutti gli aspetti da valutare.

28 giugno 2012 0

Danneggiano un muro del I° secolo, denunciati dai carabinieri

Di admin

A Sant’Apollinare, i Carabinieri della locale Stazione, deferivano in stato di libertà un 65enne ed un 49enne di Sant’Andrea del Garigliano per “danneggiamento di cose d’interesse storico o artistico”. I predetti nel corso di lavori pubblici di riqualificazione del fiume Garigliano, non ottemperando alle prescrizione imposte dalla Sovrintendenza per i Beni Archeologici per i Lazio, danneggiavano un muro di malta bianca e bozze di media dimensione risalente al I° sec. a.C.;

28 giugno 2012 0

Rintracciati tre escursionisti dispersi sulle Mainarde

Di admin

Sono stati recuperati nella serata di ieri, 27.06.2012 tre giovani escursionisti di Termoli (Cb), che avevano smarrito il sentiero sulle Mainarde, nella zona del gruppo montuoso della Meta, in provincia di Isernia. Gli escursionisti sono però riusciti a dare l’allarme e a chiamare i tecnici del Soccorso Alpino molisano, i quali hanno dapprima cercato di guidarli telefonicamente di nuovo sul sentiero, peraltro scarsamente segnalato, come buona parte dei sentieri che insistono sul versante molisano del PNLAM e poi si sono recati sul posto, intercettandoli nella zona tra Valle Pagana e Biscurri verso le ore 20.00. Gli escursionisti, preoccupati soprattutto per il sopraggiungere dell’oscurità, sono stati muniti di torce ed accompagnati alle loro auto.

28 giugno 2012 0

Spacciava cocaina e marijuana, arrestato dai carabinieri

Di admin

Oggi i carabinieri del NORM di Latina, nel corso di specifico servizio finalizzato al contrasto dei reati in materia di stupefacenti, hanno arrestato, nella flagranza di reato, un pregiudicato del posto che, durante la perquisizione domiciliare operata dai militari, veniva trovato in possesso di gr.12,6 di marijuana, 2,8 grammi di cocaina, e materiale atto al confezionamento delle dosi, nonché della somma in contanti di oltre tremila euro. Il tutto veniva posto in sequestro, mentre l’arrestato trasferito presso la Casa Circondariale di Latina.

28 giugno 2012 0

Aquino – Presentato il libro del prof. Baris “C’era una volta la DC”

Di redazionecassino1

Grande successo di pubblico in occasione della presentazione del libro “C’era una volta la  DC” del professor Tommaso Baris . All’evento,voluto fortemente dai circoli PD di Aquino e di Castrocielo,hanno partecipato per i saluti di rito i coordinatori dei rispettivi circoli Fabio Gervasio,Nicola Mirante, il sindaco di Castrocielo Filippo Materiale,il sindaco di Esperia Giuseppe Moretti, il consigliere provinciale PD Simone Costanzo ed infine il segretario provinciale PD Lucio Migliorelli.  Alla relazione dell’autore Tommaso Baris,professore di storia contemporanea presso l’università di Palermo,si è proseguito con gli autorevoli interventi di Ernesto Pellecchia, docente di storia, e di Michele De Gregorio,già parlamentare PCI e già presidente dell’istituto Gramsci di Frosinone. La soddisfazione dei segretari di circoli PD Fabio Gervasio e Nicola Mirante è enorme,non solo per la numerosa presenza di persone in sala ma anche per la loro attiva partecipazione proponendo domande all’autore del libro. Questo significa che le persone hanno bisogno di risposte concrete dalla politica ed il PD,quale primo partito nazionale è chiamato ad ergersi a ruolo di guida anche in virtù del fatto che molto probabilmente sarà chiamato a rilevare  la tremende eredità delle politiche del centro-destra.

28 giugno 2012 0

Europei 2012: Oggi Italia-Germania, partita difficile, ma non impossibile

Di redazionecassino1

Ancora qualche ora e poi via alla semifinale tanto attesa fra Italia e Germania. In questi giorni sono state molte le rievocazioni storiche dei precedenti incontri, delle vittorie ottenute in occasioni importanti, dal 1970 alla vittoria del 1982, per arrivare a quella più recente del 2006. Oggi si giocherà con una nazionale italiana completamente rinnovata, guidata da un Cesare Prandelli che è riuscito a fondere i più esperti campioni come Pirlo, Buffon, De Rossi, Cassano, Balotelli, Di Natale ai nuovi arrivati, che messo in piedi un collettivo ed uno spogliatoio coeso e carico di fiducia. Una nazionale che ha scoperto e valorizzato, sotto la guida di Prandelli,  tanti giovani talenti come Barzagli, Diamanti, Ogbonna e tutti gli altri. Certo all’inizio in pochi pensavano di arrivare al traguardo della semifinale, visti i risultati pre-Europei ed anche le non esaltanti prestazioni dei primi incontri ad Euro2012. L’orgoglio della squadra, la convinzione di poter osare di più è venuto fuori di partita in partita, fino alla sfida, non facile, con l’Inghilterra. Il vero successo di questa Nazionale, e il merito del C.T. Prandelli, è proprio l’iniezione di fiducia e di stima che il Mister ha saputo infondere nei suoi ragazzi. Ora ci tocca l’ultimo sforzo, il più impegnativo sotto l’aspetto agonistico, contro una Germania che è squadra forte, con un’età media più giovane di tutte le altre squadre agli Europei 2012. Una formazione, quella tedesca, che non lascerà nulla ai nostri ragazzi, ma che lotterà senza esclusione di colpi e fino al fischio finale. Una partita difficile, ma non impossibile da vincere. Tanti gli interrogativi sulla formazione italiana, rigorosamente blindata fino a pochi minuti dal fischio d’inizio. Sembrano quasi certi i recuperi di De Rossi e Chiellini, ma siamo certi che in caso contrario i loro sostituti non saranno da meno. Ragazzi ora tocca a voi, si partirà alle 20.45 nello stadio  Narodowy W di Varsavia, noi saremo tutti lì, incollati ai televisori a tifare e voi azzurri ora fateci sognare ancora una volta!

F. P.