Causa la morte di un agente di polizia ad Isernia, investigatori sulle tracce del pirata

20 giugno 2012 0 Di redazione

Da tre mesi la polizia di Isernia, incessantemente sta indagando per risalire all’automobilista del suv che la sera del 23 marzo scorso, ha forzato il posto di controllo composto dagli agenti Giuseppe Iacovone e Angelo Di Giglio. Nell’inseguimento che ne è nato, Giuseppe Iacovone, 28 anni di Capriati al Volturno perse la vita nell’impatto della volante con un camion. Nello schianto, anche l’altro agente rimase gravemente ferito. Quell’Audi A7 nera, è fuggita senza prestare soccorso e a lungo è stata cercata dagli investigatori che, negli ultimi giorni,. Secondo fonti giornalistiche molisane, sarebbero sulla traccia giusta dell’automobilista pirata. Al momento tutto è coperto dal segreto istruttorio, ma pare che sia al vaglio la posizione di un noto professionista molto conosciuto ad Isernia.