Compie cento anni di età e dona contributo ai servizi sociali di Lanciano

21 giugno 2012 0 Di redazione

Longeva, capace e generosa. Queste sembrano essere le caratteristiche che contraddistinguono la signora Rita Croce di Lanciano che, in questi giorni, ha raggiunto l’invidiabile soglia del secolo di vita.
Vedova in giovane età, ha saputo interpretare il ruolo di madre di tre figli e donna imprenditrice
della famosa ditta Cocco Croce produttrice di mattonelle artistiche, conosciuta in tutta Italia e all’estero.
La fabbrica, ubicata in zona Santo Spirito, è stata diretta con passione, umanità e competenza per alcuni decenni conquistando un mercato di qualità.
La signora Croce è stata l’antesignana di un modo di gestire un’ azienda, che ha sempre considerato una famiglia, anticipando i tempi di altre illuminate esperienze imprenditoriali italiane del dopoguerra.
Insieme alla sua numerosa famiglia ha ricevuto la visita del sindaco dr Mario Pupillo che ha portato i saluti di tutta l’Amministrazione comunale e i complimenti per una vita esemplare sotto l’aspetto familiare e professionale.
La signora Rita ha voluto consegnare al Sindaco una donazione in denaro da destinare ai servizi sociali per le persone fragili e bisognose.