I poliziotti lo soccorrono e lui li aggredisce. Arrestato cittadino rumeno

1 giugno 2012 0 Di admin

Una telefona arrivata intorno alle 23.30 di ieri sera su linea 113 informa l’operatore che in via America Latina è in corso un vero è proprio pestaggio nei confronti di un giovane ad opera di altre tre ragazzi.

Due volanti arrivano immediatamente sul posto segnalato non trovando nessuno ma è lungo la stessa strada che incrociano un ragazzo con andatura barcollante e con evidenti ferite ad una mano ed un ginocchio.

Gli agenti si fermano per prestare soccorso alla presunta vittima dell’aggressione ma per tutta risposta si trovano di fronte una persona ostile che non esita sin da subito ad insultarli.

Di fronte alla richiesta di declinare le proprie generalità e di esibire un documento d’identità il ragazzo consegna ai poliziotti un documento la cui effige non corrisponde alle sue sembianze, rilasciato dall’autorità rumena.

Gli agenti chiedono spiegazioni ed il ragazzo a quel punto dagli improperi e dalle minacce passa ai fatti aggredendo gli agenti e colpendo ripetutamente anche l’auto di servizio.

Cerca di darsi alla fuga il giovane ma viene bloccato dai poliziotti che, con non poche difficoltà, lo accompagnano in Questura e lo sottopongono a perquisizione personale a seguito della quale gli rinvengono nella tasca dei pantaloni un suo documento d’identità rilasciato da autorità rumena.

Ulteriori accertamenti e riscontri fotodattiloscopici consentono di rilevare numerosi precedenti penali a carico del ventenne che, per il comportamento tenuto nei confronti degli operatori di polizia, viene arrestato per violenza resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale.