Le fa credere di curarla, e le sfila l’orologio. Anziana truffata a Chieti

9 giugno 2012 0 Di redazione

La convince a provare un unguento benedetto e le sfila l’orologio. In questa maniera una donna ha truffato una anziana donna. È successo nella tarda mattinata di ieri. L’anziana, 75 anni, è stata avvicinata da una sconosciuta che, a bordo di un’autovettura scura, le ha rivolto un accalorato saluto e, fingendosi una conoscente di vecchia data, è riuscita a catturarne l’attenzione. Le due donne hanno quindi cominciato a chiacchierare come due amiche.
Con tale stratagemma la truffatrice ha gettato l’amo, facendosi raccontare tutte le difficoltà attraversate, negli ultimi anni, dall’ignara vittima che, convinta di sfogarsi con una persona a lei vicina, ha invece preparato il terreno all’impostora.
Cogliendo al volo l’occasione creatasi, l’imbrogliona ha così convinto la povera signora a provare un unguento benedetto che “casualmente” aveva con se. Col pretesto di applicarle sull’avambraccio il balsamo dalle proprietà miracolose e con la promessa che tutte le sue disgrazie sarebbero finalmente terminate, le ha fatto togliere l’orologio riuscendo, distraendola con abilità retorica, a farselo consegnare. Continuando a confondere la vittima attraverso la propria, non comune, capacità oratoria, la malfattrice è risalita sulla propria autovettura e, con la refurtiva ben al sicuro, si è allontanata, lasciando, alla sventurata, solo l’amara sensazione di essere stata appena raggirata.